QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Statale 42 del Tonale: la variante di Vezza d’Oglio nel bilancio regionale 2017-2019

mercoledì, 2 agosto 2017

Vezza d’Oglio – “Inserire  l’intervento di realizzazione della nuova variante esterna al centro abitato di Vezza d’Oglio lungo Ia strada statale n°42, nella programmazione delle infrastrutture viabilistiche della Valcamonica tramite specifico accordo di programma, affinché siano stanziate le risorse finanziarie necessarie per la progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva della nuova variante esterna al centro abitato di Vezza d’Oglio lungo Ia Strada Statale n. 42 del Tonale e della Mendola.”

Lo prevede un Ordine del giorno all’assestamento al bilancio regionale 2017-2019 presentato dal Consigliere Regionale della Lega Nord Donatella Martinazzoli ed approvato quest’oggi.

“Le modeste dimensioni del tratto di strada in questione – spiega Martinazzoli – creano numerosi problemi relativi soprattutto al transito dei mezzi pesanti , senza dimenticare che la SS42 viene percorsa ogni fine settimana da un ingente flusso di traffico veicolare diretto nelle località turistiche e sciistiche dell’Alta Valle Camonica a cui si somma il traffico locale che genera fenomeni di congestionamento viabilistico, con rallentamenti notevoli che in alcuni periodi dell’anno portano a code di qualche chilometro”.

“Per questo motivo – conclude il consigliere del carroccio –  la nuova variante esterna al centro abitato lungo Ia strada statale n°42 in merito a cui il comune di Vezza d’Oglio ha già sottoscritto con ANAS  una  convezione  per Ia progettazione preliminare, si configura con un intervento strategico per lo sviluppo economico e la decongestione del traffico veicolare.”


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136