QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Standout Woman Award, premiate dieci donne bresciane eccellenti. La cerimonia

sabato, 19 marzo 2016

Milano –  Un premio alle 30 donne eccellenti della Lombardia. E’ stato assegnato ieri pomeriggio al Pirellone il prestigioso premio internazionale “Standout Woman Award-for those who reach higher-Edizione 2016″, promosso dall’Ufficio della consigliera di Parità della Provincia di Brescia, che ha visto anche la presenza dell’assessore regionale Giulio Gallera, della Consigliera regionale di Parità Carolina Pellegrini, dell’assessore alle Pari Opportunità della Provincia di Brescia, Anna Maria Gandolfi, e di consoli di vari Paesi europei ed extraeuropei. Tra le autorità presenti il console libanese S.E. Walid Haidar che ha premiato l’artista Roula Bechara e Francesca Bagni Cipriani, consigliera di Parità nazionale del Ministero del Lavoro.

premaizione donne 1

“Il premio – come ha sottolineato Anna Maria Gandolfi – è dedicato a donne che si sono contraddistinte per particolari capacità e caratteristiche”. “Tre le donne premiate – prosegue Anna Maria Gandolfi – chi ha avuto coraggio nella loro vita fatta di difficoltà e sono riuscite a proseguire il loro impegno, chi nello sport, chi nel volontariato, chi nel settore imprenditoriale, chi nella dedizione alla famiglia”.

Tra i nomi delle premiate Nadia Fanchini, che ha vinto la seconda gara il 20 febbraio 2016 in coppa del mondo nella discesa libera, Arjola Trimi, detentrice dei record del mondo di nuoto paraolimpico, che parteciperà alle paraolimpiadi di Rio 2016; Parvinder Aulakh, indiana che vive a Brescia e che è sopravvissuta all’aggressione del marito che le ha dato fuoco, Francesca Porcellato, atleta fondista italiana che ha conquistato 11 medaglie nei giochi paraolimpici, Anna Serova, musicista da camera famosa a livello internazionale e distintasi per il progetto umanitario PolioPlus; Suor Anna Cecilia,  che per 35 anni ha lavorato in una missione in Costa d’Avorio; Carla Cestari Belli, che durante i due terremoti in terra emiliana ha distribuito gratuitamente farmaci, ha alloggiato in casa sua dei terremotati come lei e che ha perso un figlio; Ornella Tarantola, responsabile dell’unica libreria italiana a Londra, imprenditrice e realizzatrice di un centro culturale a londra; Rosangela Donzelli. presidente della Coop.

La cerimonia si è svolta presso la sede di Regione Lombardia in Sala Pirelli: “Iniziative come questa – ha sottolineato l’assessore regionale Gallera – servono più di mille convegni. Rappresentare e conoscere le storie di queste straordinarie donne che ce l’hanno fatta, serve da sprone per altre donne, affinche’ possano raggiungere gli stessi obiettivi. Servono, inoltre, a noi, uomini delle Istituzioni, per mettere in campo azioni e politiche che consentano loro di esprimere liberamente il proprio talento”.

Premio donne eccellenti 10

Nel corso della cerimonia l’assessore ha consegnato il premio all’avvocato milanese Ada Grecchi (tra i numerosi incarichi anche vice presidente della Commissione Pari Opportunita’ della Presidenza del Consiglio dei Ministri) e a Maria Banchero, dirigente medico neurochirurga (attualmente in staff alla Direzione generale salute di Regione Lombardia).

 La società Brescia CF è stato premiata perché nel mondo ha dato lustro alla propria nazione ed al Brescia, rappresentato in sala dall’allenatrice Milena Bertolini (nella foto a lato), è stato consegnato per i meriti sportivi. “Un grandissimo onore – ha dichiarato al momento della premiazione l’allenatrice biancoblù – cercheremo di confermarci in Europa la prossima settimana per spingere ancor di più il movimento italiano e portare in alto l’orgoglio italiano nel continente”. A premiare il Brescia l’Assessore alle Pari Opportunità della Regione Lombardia Gallera che ha annunciato l’imminente invito dell’intera squadra al Consiglio Regionale per un riconoscimento regionale e l’assessore alle Pari Opportunità della Provincia di Brescia Anna Maria Gandolfi.

di Antonia Colombo


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136