QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Regione Lombardia, liberalizzate le tariffe di maestri di sci e guide alpine

giovedì, 11 luglio 2013

Aprica - Liberalizzazione della tariffe dei maestri di sci e delle guide alpine. Da Aprica al Passo Tonale, passando da Ponte di Legno ci saranno novità dalla prossima stagione. Lo prevede l’atto su cui la Commissione consiliare Cultura e sport della Regione Lombardia , presieduta da Luca Daniel Ferrazzi, ha oggi espresso all’unanimità parere favorevole.sciare_tonale14

Il documento, illustrato da Lara Magoni, della lista Maroni Presidente, e che contiene modifiche e integrazioni al Regolamento n. 10/2004 sulle discipline sportive della montagna si è reso necessario per recepire le disposizioni della Direttiva CE 123/2006. Inoltre, potranno svolgere la professione anche lavoratori di altre regioni e di altri Stati, sulla base della libera circolazione in ambito europeo.

“Oltre alle modifiche richieste dal Parlamento europeo – ha sottolineato Lara Magoni – sono stati esonerati dalle prove attitudinali per diventare maestri di sci i campioni olimpionici e mondiali. In tal modo, Deborah Compagnoni e Paola Magoni sono ora ufficialmente maestre di sci”.  Il documento torna ora all’esame della Giunta per l’attuazione definitiva.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136