QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Sonico: il sindaco chiede una manutenzione costante del territorio. Ripulite dal fango case e strade

mercoledì, 6 agosto 2014

Sonico – Un piano di manutenzione del territorio e dell’alveo del torrente Re. E’ la richiesta avanzata dal sindaco di Sonico (Brescia) Giovan Battista Pasquini per evitare il ripetersi di una situazione  come quella di lunedì notte che ha portato all’esondazione del torrente  Re. Il problema principale è stato l’eccezionale ondata di piogge, ma anche la presenza di piante e sassi nell’alveo del torrente per mancanza di manutenzione. Il sindaco ha già chiesto alla Regione interventi strutturali.  La Regione ha stanziato 75mila euro per i primi interventi e la rimozione di fango e detriti tra le case, ma per il sindaco Pasquini ne occorrono altri per una manutenzione continuativa. Oggi al termine di un incontro il Prefetto di Brescia ha tracciato il quadro ed elogiato le diverse associazione che hanno lavorato per superare la fase di emergenza (Nella foto come si presentava ieri all’alba lo svincolo tra la statale 42 e la strada che porta al centro di Sonico). 

GLI INTERVENTISonico esondazione Re

Gli abitanti di Sonico cercano di tornare alla normalità e hanno tolto fango e sassi da cantine e strade. Sonico è un paese che tira un sospiro di sollievo, i volontari dei diversi gruppi di protezione civile giunti da tutta la provincia si sono messi al lavoro con i residenti e ripulito case e scantinati. Intanto dall’alto Drago 82 dell’Agusta ha nuovamente sorvolato la zona per verificare la situazione del torrente Re. Il territorio resta presidiato per questioni di sicurezza dai vigili del fuoco e pattugliato da carabinieri e guardia di finanza, intanto accanto alla pulizia sono iniziati i primi lavori di messa in sicurezza.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136