QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad

Ad

Fiera Skipass: le novità nelle località sciistiche di Lombardia e Trentino e le iniziative AMSI

sabato, 29 ottobre 2016

Modena – Riparte il circo bianco e Skipass, la fiera di Modena dello sci e della montagna, in programma nel week end, è l’occasione per conoscere le novità delle località turistiche, su piste e nuove attrezzature. Oggi l’AMSI (Associazione Maestri Sci Italiani) in una conferenza stampa presenterà le iniziative, in particolare open day, promozione dello sci e snowboard e delle lezioni di sicurezza in pista. Quindi ci sarà l’aggiornamento App “AMSI Mobile” e attività digital per Scuole e Maestri, con le premiazioni Scuole GP Giovanissimi 2016 – Premio “speciale” Ellis Pellizzari e presentazione GP Giovanissimi e Campionato Italiano Maestri 2017

L’Associazione Maestri Sci Italiani rappresenta 13 mila professionisti della neve e oltre 380 scuole distribuite su tutto il territorio italiano attraverso una propria organizzazione territoriale: tredici sedi regionali e una nazionale. Tutti gli sciatori, a cominciare dai più piccoli, possono contare su una figura professionale, riconosciuta ufficialmente dallo Stato nel 1991, che conosce perfettamente la montagna, le piste, le tecniche e tutto quello che serve per sciare in piena sicurezza e divertimento.

maestri-sci-alto-adige-usp

LE NOVITA’ SULLE PISTE DELLA LOMBARDIA E TRENTINO 

BORNO - sono iniziati nei primi giorni di settembre i lavori per la realizzazione del nuovo skilift Pagherola. Questo è il primo passo di un progetto di rivalutazione della skiarea che dovrebbe essere realizzato nelle prossime stagioni e che vedrà vari contributi pubblici, per il sostegno dello sviluppo socioeconomico dell’Altopiano e del rilancio turistico della stazione sciistica Borno Monte Altissimo.

APRICA - Adeguamento delle piste, in particolare sono stati riqualificati i tracciati e i collegamenti tra le piste Magnolta e Palabione e sistemato anche l’impianto di innevamento artificiale.

VALMALENCO - Nuova seggiovia quadriposto dall’Alpe Palù alla cima Motta ad agganciamento automatico quattro posti, con seggiole carenate, con un trasporto orario di 2000 persone all’ora.

PONTE DI LEGNO – TONALE- PRESENA - Completati i lavori sulle pista Casola a Ponte di Legno e al ghiacciaio Presena con un modernissimo impianto di innevamento nel comprensorio Pontedilegno-Tonale. Inoltre sono stati realizzati un nuovo rifugio, che ha sostituito Capanna Presena con la disponibilità di 8 camere, invece è stato allestito un bar ristoro a 3mila metri, dove arriva la cabinovia inaugurata l’inverno scorso, un balcone che domina da un lato l’Adamello e dall’altro la conca Presena.

PEJO -  Nella skiarea di Pejo dovrebbe essere pronta la nuova seggiovia quadriposto Saroden – Cima Vioz che sostituirà il vecchio skilift. Il nuovo impianto avrà la stazione a valle a quota 2190 metri e quella a monte a quota 2480 metri per un dislivello di 288 metri e un percorso lungo circa 1000 metri e servirà le piste Saroden e Beverina.

MADONNA DI CAMPIGLIO -  Nel comprensorio di Madonna di Campiglio ci sono diverse novità sul fronte di impianti e piste. I lavori sulle piste nella zona Pradalago con la sistemazione e l’allargamento dei tracciati Zeledria, Fiocco di Neve e Larici. In zona 5 Laghi  sistemata la pista Centenario e riqualificando la stazione d’arrivo della cabinovia Pinzolo – Campiglio Express. In zona Grosté riqualificata la pista e la zona della seggiovia Boch, mentre la Spinale Diretta è stata allargata nel tratto finale per permettere un più comodo e agevole accesso alla cabinovia.

PINZOLO - Allargamento delle piste Fossadei/Rododendro: gli interventi, che riguardano le stesse piste interessate dal potenziamento del sistema d’innevamento. Allargamento del Campo Primi Passi: gli interventi, pensati per ottimizzare la fruibilità degli spazi in località Prà Rodont, vanno a risolvere la gestione dei flussi di sciatori e pedoni, migliorando tra l’altro la sicurezza.

ALPE CIMBRA - Le montagne dell’Alpe Cimbra di Folgaria Lavarone e Lusèrn e la Skiarea Folgaria Lavarone hanno messo in pista un carosello sciabile in tutta la sua estensione anche dai principianti, impianti di risalita baby friendly, tante piste tematiche – piste degli animali, la pista del Salbanèl, la pista della fiaba dell’Alpe Cimbra con Perti e Fliflick – e numerosi baby park attrezzati sulla neve. E il divertimento continua: le pista da discesa con gli slittini, il tubing, le slittinovie, le escursioni con i cani da slitta, la carrozza trainata dai cavalli, l’ice kart, le piste di pattinaggio sul ghiaccio e le lanternate.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136