QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Servizio idrico integrato, Caparini: “La Valle Camonica guardi alla Valtellina: è una strada percorribile”

giovedì, 19 novembre 2015

Esine – “A tre anni di distanza dal termine ultimo per la costituzione dei sub ambiti il PD Camuno finalmente si desta dal sonno profondo. 

In mezzo a tante proposte strampalate quanto irrealizzabili, in attesa che i compagni del PD a Roma finalmente facciano qualcosa per la montagna, l’idea di una gestione del servizio idrico integrato che preveda la partecipazione della Valcamonica all’Ambito della Provincia di Sondrio, seguendo criteri analoghi a quelli adottati con la creazione dell’ATS della montagna, è una strada percorribile che si innesta nel percorso già avviato con la legge di riforma del sistema delle autonomie locali approvato dal Consiglio Regionale Lombardo il 30 giugno scorso“. A riaccendere il dibattito il deputato camuno Davcaparini 1ide Caparini (Lega Nord), Segretario di Presidenza della Camera dei deputati, che commenta così le proposte avanzate dalla Comunità Montana di Valle Camonica in tema di servizio idrico integrato.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136