QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Sellero: avvicendamento in Consiglio Comunale, ma la minoranza solleva la questione della possibile incompatibilità di Nicoli

giovedì, 14 aprile 2016

Sellero – Il consiglio comunale di Sellero si è riunito questa sera per deliberare in merito alla surroga del Consigliere di maggioranza e delegato supplente al BIM, Roberto Nicoli, dimessosi dalla carica nei giorni scorsi, con Mauro Cominelli che risulta essere il primo dei non eletti nella lista guidata dal sindaco Bressanelli.damiolini tiberti

Al momento della convalida però, i consiglieri di minoranza Mirco Bressanelli e Severino Damiolini (nella foto, a sinistra) hanno sollevato la questione di una possibile incompatibilità ai sensi dell’art.63 comma 1 nr. 2 del TUEL, in quanto Cominelli – a seguito delle dimissioni presentate da Maffeo Morgani, candidatosi alle elezioni amministrative con la lista “Tempi Nuovi” contrapposta alla compagine del sindaco Giampiero Bressanelli – dal 2014 ricopre anche la carica di Vicepresidente del Consorzio Forestale dell’Allione di cui il Comune di Sellero è socio con una quota superiore al 14% e che per l’ente svolge varie attività.

I consiglieri di minoranza hanno quindi chiesto che Cominelli rimuova la causa di incompatibilità optando per una delle due cariche, in caso contrario, come evidenziato anche dal dottor Marino Bernardi che ha svolto le funzioni di segretario comunale, il consiglio comunale potrebbe contestargliela ed eventualmente dichiararne la decadenza da consigliere.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136