QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Scattano gli esami di maturità per 3.859 studenti trentini e oltre 8mila bresciani

martedì, 21 giugno 2016

Malè – “La maturità rappresenta una tappa molto importante nella carriera di ogni studente e segna in un certo senso il passaggio a una nuova fase della vita. Auguro a tutti gli studenti trentini di affrontare l’esame di maturità con serenità e fiducia. Il nostro obiettivo è stato e sarà quello di migliorare sempre più la già buona qualità della nostra scuola, per fornire a ognuno di voi gli strumenti per realizzare le vostre aspirazioni e i vostri sogni. L’augurio è che possiate concludere con soddisfazione questo percorso, per affrontare con rinnovato slancio le sfide che vi siete prefissati e raggiungere i meritati traguardi”. Così il governatore Ugo Rossi nel rivolgere un saluto agli studenti trentini che domani affronteranno la prima prova degli esami di maturità.studenti maturit

Ecco in sintesi i numeri che riguardano gli studenti coinvolti:
sono 3.336 per le scuole a carattere statale, 316 per quelle paritarie e 207 per i corsi serali gli studenti che domattina affronteranno il primo scritto della prova di maturità. 131 gli studenti non sono stati ammessi all’esame.

Per quanto riguarda gli indirizzi scolastici 2.079 provengono dal liceo, 766 dal tecnico, 879 dal tecnologico e 135 dal professionale. Si tratta del 97,62% degli studenti che hanno frequentato la classe quinta.

Di seguito il dettaglio riferito alle percentuali degli ammessi all’esame nei diversi tipi di scuola con la distinzione tra i corsi diurni e serali.
- Liceo 98,64% (diurno) 75% (serale)
- Tecnico 96,60% (diurno) 74% (serale)
- Professionale 94,50% (diurno) 59% (serale)
Come da calendario nazionale si inizia con la prova di italiano, mentre giovedì sarà la volta della prova di indirizzo.

Nel Bresciano sono oltre 8mila gli studenti coinvolti. 215 le commissioni di esame costituite per le 429 classi, risolti i problemi dei quasi 100 insegnanti che hanno dovuto essere sostituiti


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136