QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Saviore dell’Adamello: il Soccorso Alpino recupera nonno e nipote dispersi al Forcel Rosso

sabato, 20 agosto 2016

Saviore dell’Adamello – Intervento stasera per la Stazione di Media Valle della V Delegazione Bresciana. Tre persone stavano rientrando da un’escursione ma mentre scendevano due di loro, nonno e nipote, hanno rallentato il passo. Stavano scendendo dalla zona del Forcel Rosso, sopra il rifugio Lissone, in Valsaviore. Quando l’altro escursionista ha visto che tardavano a ricongiungersi si è allarmato e ha chiesto aiuto. La chiamata al CNSAS Lombardo (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico) è giunta verso le 18.

I tecnici hanno risalito il sentiero e raggiunto i due, illesi anche se affaticati. Li hanno riaccompagnati a valle. In questi giorni è necessario fare molta attenzione a calcolare bene le ore di luce a disposizione, perché al buio il rischio in montagna aumenta e anche gli interventi di soccorso diventano inevitabilmente più lunghi e complessi. È inoltre raccomandato chiedere subito aiuto, in caso di necessità, e non attendere che passi troppo tempo, per evitare di aggravare la situazione.

soccorso alpino boschi


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136