QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Salvato un capriolo. Una storia di Bambi ambientata in Valle Camonica

venerdì, 27 dicembre 2013

Sonico –  Una storia di Natale. Una piccola storia di Bambi:  capriolo salvato da un volontario della Comunità Exodus di Sonico. Ha visto una femmina di capriolo abbandonata e denutrita femmina, sotto l’acqua, ha chiamato il numero della Polizia provinciale che è intervenuta con due veterinari sul posto  e trasportato al centro faunistico di Paspardo. Ricoverato nella struttura del Parco dell’Adamello è stato affidato alle cure degli esperti, come tra l’altro avvenuto qualche settimana fa con un gufo reale. Quest’ultimo è stato recuperato ed è pronto a tornare in volo come ricordato dai veterinari del centro faunistico. Per il capriolo femmina occorcapriolo femmina 1rerà attendere alcuni giorni, poi sarà valutato il decorso, poi saranno decisi i tempi del rilancio nel suo ambiente naturale, ossia i boschi. Intanto il volontario della comunità Exodus è diventato una piccolo eroe: ha salvato il capriolo femmina. Una storia di Bambi ambientata nel periodo natalizio.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136