QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Rogno, Fedeli e Landini si sfidano su scuola e lavoro alla festa Cgil Valle Camonica e Sebino

sabato, 9 settembre 2017

Rogno – Un confronto aperto su giovani, scuola, lavoro e occupazione. Questa mattina presso l’area feste di Rogno (Bergamo) si è svolto, nell’ambito della 6^ festa organizzata dalla Cgil Vallecamonica e Sebino dal titolo “Fondata sul lavoro”, il convegno che ha visto la presenza del ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli e del segretario confederale della Cgil, Maurizio Landini.

Rogno Fondata sul lavoro 01

Il segretario generale della Cgil Valle Camonica e Sebino, Gabriele Calzaferri, ha sottolineato l’importanza di confrontarsi sui temi che coinvolgono la scuola e il lavoro perché “dobbiamo dare una prospettiva occupazionale ai giovani, che altrimenti cercano lontano dal nostro Paese” (nelle foto alcuni momento del convegno di questa mattina con il ministro Fedeli e il segretario confederale Cgil, Maurizio Landini, i ragazzi di Paspardo e il pubblico).

Seguitissimo il convegno, aperto dai bambini della scuola di Paspardo (Brescia) che hanno raccontato la loro esperienza. Poi sono intervenuti il ministro Valeria Fedeli e Maurizio Landini, segretario confederale Cgil Nazionale, moderati da Liliana Fassa, dello sportello Migranti Cgil Vallecamonica Sebino. Il ministro Fedeli ha ricostruito gli interventi legislativi a sostegno dell’occupazione giovanile, in particolare gli strumenti per favorire l’inserimento nel mondo del lavoro.

Rogno Fondata lavoro 0“Ci siamo posti l’obiettivo – ha detto il ministro Fedeli – di favorire l’occupazione giovanile, partendo dall’alternanza scuola-lavoro. In questo contesto sono state creare nuove opportunità per gli studenti delle superiori”. Una questione affrontata anche nell’intervento di Landini è l’apprendistato: “Oggi – ha detto il segretario confederale della Cgil Nazionale si guarda al futuro con nuovi strumenti, ma uno – l’apprendistato – c’è già, quindi dobbiamo cercare di farlo funzionare”. Gli altri argomenti affrontati sono quelli della formazione continua e della scuola pubblica, punti di partenza – ha detto Maurizio Landini “per qualsiasi intervento su scuola e lavoro”.Ministro Fedeli - Rogno

La festa della Cgil è proseguita con diversi eventi, anche per i bambini, mentre nel tardo pomeriggio si terrà un confronto su “Le prossime elezioni, le prossime generazioni”, con tavola rotonda sull’unità della Sinistra con la partecipazione di esponenti di Partito Democratico, Articolo 1 Movimento Democratico e Progressista, Sinistra Italiana, Possibile e Partito della Rifondazione Comunista – Sinistra Europea. Coordina Michele Cotti Cottini, Direttore Editoriale Graffiti.  In serata – inizio alle 21.30 Omar Pedrini in concerto.

Domani – domenica 10 settembre – alle 10,30 si terrà un confronto su “Essere il cambiamento che si vuole nel mondo”. Rappresentanti delle associazioni di impegno civile sul territorio dialogano con Giulio Cavalli giornalista, scrittore, attore, autore, per brevità chiamato artista. Coordina Barbara Distaso, segretario generale Fiom Cgil Vallecamonica e Sebino. Alle 13 il pranzo sociale, a cura delle Associazioni del territorio.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136