QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Monte Tambione, ritrovato senza vita il corpo di Michele Vaira: Malonno e l’intera Valle Camonica in lutto

sabato, 26 settembre 2015

Sellero – La Valle Camonica è in lutto. Sono terminate nel peggiore dei modi le operazioni di ricerca di Michele Vaira, il 25enne di Malonno uscito di casa mercoledì mattina per cercare funghi e disperso da tre giorni.CNSAS 01-2 soccorso

Il corpo del giovane è stato individuato senza vita oggi in un canalone nella zona del monte Tambione, sopra Sellero. Alle ricerche hanno partecipato circa centoventi persone, tra tecnici e volontari. L’auto del giovane era stata ritrovata alle pendici del monte Elto.

I funerali si terranno lunedì alle 15 nella chiesa di Malonno.

L’INTERVENTO

Ritrovato senza vita poco prima di mezzogiorno, Michele Vaira (nella foto di apertura), il ragazzo, 25 anni, di Malonno, residente a Sellero, disperso da mercoledì scorso. Il giovane era uscito in cerca di funghi; l’allarme è stato dato dai familiari, in seguito al mancato rientro.CNSAS 1

Immediata l’attivazione delle operazioni di soccorso, cominciate già nel tardo pomeriggio del giorno della scomparsa e proseguite durante la notte, senza esito, anche il giorno seguente. Il gruppo di ricerca interforze, composto dalle Delegazioni V Bresciana, VI Orobica, IX Speleologica del Servizio regionale Lombardia del CNSAS (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico), dal SAGF (Soccorso alpino Guardia di finanza), Vigili del fuoco, Carabinieri, Polizia locale, Protezione civile, ha messo in campo un numero molto elevato di persone con differenti competenze, compresi i gruppi cinofili e le squadre di soccorso in forra, per scandagliare a fondo l’area, particolarmente impervia e caratterizzata dalla presenza di canali e ripidi corsi d’acqua.

Il corpo del ragazzo è stato ritrovato proprio in fondo a un canale, a poca distanza dalla località Malga Tambione, a circa 700 metri di altitudine; è stato recuperato e portato in camera mortuaria, a disposizione del magistrato competente.CNSAS 2

Solo nella giornata di oggi sul posto erano presenti 183 persone, che hanno collaborato tra loro e con le istituzioni per portare a termine un intervento molto complesso, che purtroppo si è concluso con il ritrovamento del corpo senza vita del giovane. Un ringraziamento doveroso per le ricerche in questi giorni da parte dei volontari è andato al Sindaco del Comune di Sellero, che è sempre stato presente, e all’amministrazione del centro della Media Valle Camonica, che ha supportato con ogni mezzo il gruppo di ricerca durante l’intera operazione.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136