QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Rissa in un bar a Darfo Boario Terme: arrestati dai carabinieri quattro albanesi. Un giovane è ferito

sabato, 21 giugno 2014

Darfo Boario Terme – Una violenta rissa è divampata nella notte a Darfo e si è conclusa a suon di cacciavite. Fermati dai carabinieri quattro albanesi.Carabinieri notturna 1

IL BLITZ
La scorsa notte i carabinieri di Darfo, Costa Volpino e Breno sono intervenuti per sedare una rissa scoppiata nei pressi di un bar di Darfo. In manette sono finiti: E.K., 29enne di Darfo, anche per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti (cocaina e marijuana). B.K., 22 anni, residente a Endine Gaiano, pregiudicato e ritenuto responsabile anche di lesioni aggravate, A.M., 28 anni di Biennio, e L. T., 20 anni di Costa Volpino. La rissa è nata per futili motivi e il 20enne di Costa Volpino è stato centrato al fianco da un colpo di cacciavite, ed è stato trasportato all’ospedale di Esine, da dove è stato dimesso con una prognosi di 2 giorni.

Il Gip di Brescia ha convalidato gli arresti, disponendo per tre dei quattro della rissa l’obbligo di dimora nei rispettivi comuni in attesa del processo. A. M., invece, è stato accompagnato alla frontiera e quindi espulso, in quanto irregolare in Italia (già allontanato, era tornato da clandestino).


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136