QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Riorganizzazione dei bus in Alta Valle Camonica, Provincia e Unione dei Comuni si difendono: “Colpa dei tagli regionali”

mercoledì, 23 settembre 2015

Ponte di Legno – Dibattito aperto per la riorganizzazione dei servizi di trasporti pubblici in Alta Valle Camonica. Nei giorni scorsi l’attacco targato Lega Nord, ora la risposta di Provincia di Brescia e Unione dei Comuni.Pontedilegno ski bus

La Provincia di Brescia, in attuazione della Deliberazione della Giunta Regionale n. 3007 del 9 gennaio 2015, con la quale la Regione Lombardia ha tagliato le risorse destinate al servizio di Trasporto Pubblico Locale, ha dovuto riorganizzare gli orari e le percorrenze per i collegamenti della Valla Camonica dal mese di settembre, cercando di ridurre al minimo i disagi per l’utenza.

Anche l’Unione dei Comuni dell’Alta Valle Camonica, non appena ha avuto notizia della soppressione di alcune linee nella tratta Ponte di Legno – Edolo, ha subito contattato la società Sab Autotrasporti ed in concerto con la Provincia di Brescia sta lavorando per la risoluzione del problema, nel breve periodo, attraverso il ripristino delle corse necessarie agli utenti dell’Alta Valle.

roberto menici

Secondo il Presidente dell’Unione dei Comuni dell’Alta valle Camonica, Roberto Menici, “Così come è stato fatto per il bus degli studenti frequentati le scuole di Breno e Darfo, reintrodotto grazie al ruolo dell’Unione dei Comuni ed al contributo economico della Provincia di Brescia, alla stessa maniera garantiremo un servizio ai nostri cittadini, mettendo una pezza anche questa volta al taglio dei fondi regionali per il servizio di trasporto pubblico, che evidentemente non ha tenuto in considerazione le specificità dei territori di montagna come l’Alta Valle dove non c’è alternativa all’autobus”.

“Nonostante il provvedimento regionale abbia avuto effetto immediato – ha dichiarato il Presidente Pier Luigi Mottinelli – la Provincia si è fatta subito carico delle risorse finanziarie mancanti, per garantire la regolarità del servizio fino alla conclusione dello scorso anno scolastico”.

Pierluigi Mottinelli

Anche per l’anno scolastico 2015-16 la Provincia di Brescia, limitatamente alle disponibilità di bilancio, sta sostenendo il trasporto pubblico in alta Valle Camonica.

“In questa ottica – ha continuato il Consigliere Provinciale Diego Peli – gli uffici sono in stretto contatto con l’azienda concessionaria, per valutare gli effetti della riorganizzazione e registrare le eventuali ulteriori azioni correttive da porre in atto. Sono allo studio alcune modifiche, che verranno attuate nei prossimi giorni; particolare attenzione è stata posta al ripristino della corsa automobilistica delle 9.10 da Ponte di Legno, in coincidenza con il treno ad Edolo”.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136