QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad

Rilancio del termalismo e ambiente: dalla Provincia di Brescia 300mila euro alla bassa Valle Camonica

mercoledì, 11 giugno 2014

Darfo Boario Terme  - Valorizzazione del turismo nella Bassa Valle Camonica. Ieri l’assessore al Turismo e Cultura della Provincia di Brescia Silvia Razzi ha annunciato l’impegno, sul Bilancio di Previsione 2014 – 2016,di una somma pari a 300 mila euro ad integrazione dell’Accordo di Programma per la valorizzazione del turismo nell’area della bassa Valle Camonica.parco Terme Boario

<E’ un intervento per favorire la crescita della bassa Valle Camonica e per valorizzare il territorio attraverso la promozione di un’offerta turistica integrata, che permetta di destagionalizzare i flussi abbinando il termalismo con le altre risorse presenti quali sport, escursionismo, cultura, natura, enogastronomia».

All’incontro erano presenti l’asssessore all’Innovazione e Tecnologia della Provincia di Brescia, Corrado Ghirardelli, il sindaco del Comune di Darfo Boario Terme, Ezio Mondini, e Sergio Trombini, Presidente dell’omonimo Gruppo. <I soldi  impegnati a sostegno del termalismo – hanno spiegato gli assessori provinciali Razzi e Ghirardelli – deriva dai canoni delle concessioni di sfruttamento dell’acqua minerale nel Comune di Darfo Boario Terme riscossi dalla Provincia nell’ultimo anno>.

Anche il sindaco della città termale, Ezio Mondini, è soddisfatto ed ha dichiarato: <Attraverso l’attuazione della mozione riguardante l’utilizzo dei canoni delle concessioni, le nostre acque acquisiscono il valore di risorsa, diventano una ricchezza che ha una diretta ricaduta sul territorio. Questo riconoscimento ci permetterà di avviare il progetto di rilancio della nostra stazione turistica e di procedere alla realizzazione di opere infrastrutturali che consentono di deviare il traffico nella cintura esterna della città, Inoltre uno degli obiettivi è la tutela dell’ambiente, nell’ambito della valorizzazione della Valle Camonica>.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136