QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Riduzione del ticket sanitario per i cittadini non esenti: modalità e risparmi anche in Valle Camonica

giovedì, 2 febbraio 2017

Edolo – Regione Lombardia, con DGR 30 Gennaio 2017 n. X/6168, ha approvato nuovi criteri di applicazione in Lombardia del ticket aggiuntivo (“superticket”) stabilito dalla Legge dello Stato n.111 del 15.07.2011, riducendo così la spesa per i cittadini non esenti (circa 1 milione di lombardi di cui circa 10.000 camuni).

Regione Lombardia assume pertanto a proprio carico parte dell’onere che il cittadino deve allo Stato. Il valore massimo dei nuovi ticket è di € 15,00 per ricetta e non più di € 30,00, come precedentemente disposto con la DGR n. 2027 del 20.07.2011. A partire dalle prestazioni prenotate dal 1 febbraio 2017, pertanto, l’applicazione del “superticket” – calcolata sempre su base proporzionale in rapporto al valore delle prestazioni in ricetta – sarà la seguente:

Fascia valore della ricetta in euro -> Ticket
Fino a € 5.00,00 -> € 0,00
da € 5,01 a € 10,00 -> € 1,50
da € 10,01 a € 15,00 -> € 3,00
da € 15,01 a € 20,00 -> € 4,50
da € 20,01 a € 25,00 -> € 6,00
da € 25,01 a € 30,00 -> € 7,50
da € 30,01 a € 36,00 -> € 9,00
da € 36,01 a € 41,00 -> € 10,80
da € 41,01 a € 46,00 -> € 12,30
da € 46,01 a € 51,00 -> € 13,80
da € 51,01 e oltre ->€ 15,00

Si stima che la riduzione porterà ad un risparmio per i cittadini lombardi di circa 25 milioni di euro annui di cui circa 250.000 riguardano la popolazione camuna. Attualmente già 4.164.735 cittadini nella nostra Regione non pagano il ticket (62% degli assistiti). Questi soggetti beneficiano del 75% del valore erogato delle prestazioni e del 70% delle prestazioni erogate, per un totale di 99.507.626 prestazioni già oggi erogate in esenzione.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136