QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Regione Lombardia: riapre il bando ‘Impresa sicura’. Scadenze e dettagli

martedì, 14 novembre 2017

Darfo – Riapre il bando “Impresa Sicura”, l’intervento di Regione Lombardia finalizzato a sostenere gli investimenti in sicurezza da parte delle micro e piccole imprese artigiane e commerciali. L’intervento, pari a oltre un milione e mezzo di euro, finanzia le spese relative all’acquisto e all’installazione di sistemi innovativi di sicurezza quali ad esempio sistemi antifurto, antirapina o antintrusione ad alta tecnologia, dispositivi per la riduzione dei flussi di denaro contante, casseforti, serrande e saracinesche, vetri anti sfondamento e altri strumenti per migliorare la sicurezza e scoraggiare gli eventuali malintenzionati. Il bando prevede la concessione di contributo a fondo perduto, fino a un massimo di 5.000 euro, pari al 50% dell’investimento totale. massettiPossono ottenere un finanziamento tutte le micro e piccole imprese artigianali e commerciali che hanno la propria sede in Lombardia e che svolgono attività classificata nei Codici Ateco identificati dal bando e tra queste: gelaterie, panetterie, pastifici, orologiai, ottici, ferramenta, fotografi, bigiotterie, pelliccerie e articoli in pelle, oltre a molte categorie del commercio come tabaccherie, ristoranti, bar e tanti altri. Gli strumenti per il miglioramento della sicurezza devono essere installati all’interno della sede ubicata nel territorio lombardo. Per partecipare al bando è necessario presentare le domande dalle ore 9:00 del 14 novembre 2017 fino alle 16:00 del 21 dicembre 2017. La consegna della documentazione sarà online attraverso la piattaforma Telemaco di InfoCamere. Per poter accedere al sito è necessario essere iscritti al sito del Registro delle Imprese. Per ulteriori informazioni l’Area Credito di Confartigianato Brescia e Lombardia Orientale è a disposizione ai numeri 0303745222/223/244 oppure scrivendo a: credito@confartigianato.bs.it


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136