QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Regione Lombardia, anche quest’anno c’è la Dote scuola: i dettagli. A Darfo è a disposizione l’Ufficio Servizi Scolastici

giovedì, 31 marzo 2016

Darfo – La Regione Lombardia ha confermato anche per quest’anno la DOTE SCUOLA. Il sistema comprende, tra le altre, le seguenti componenti:esami_maturità

“Contributo per l’acquisto di libri di testo, dotazioni tecnologiche e strumenti per la didattica”: finalizzato a sostenere la spesa delle famiglie per l’acquisto dei libri di testo, dotazioni tecnologiche e strumenti per la didattica, nel compimento dell’obbligo scolastico, per gli studenti che nell’anno scolastico 2016-2017 risultino iscritti a corsi ordinari di studio presso scuole secondarie di 1° grado (classi I, II e III) e secondarie di 2° grado (classi I e II) statali, paritarie e i percorsi di istruzione e formazione professionale (classi I e II), accreditate al sistema di istruzione e formazione professionale regionale. Il contributo varia da un minimo di 90 euro ad un massimo di 240 euro.

Il nucleo familiare richiedente deve avere una certificazione ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente), in corso di validità all’atto di presentazione della domanda, inferiore o uguale a € 15.494,00. 

“Buono Scuola”: finalizzato a sostenere gli studenti che frequentano una scuola paritaria o statale che prevede una retta di iscrizione e frequenza. La richiesta può essere presentata esclusivamente da nuclei familiari residenti in Lombardia per ogni figlio iscritto nell’a.s. 2016/2017 a corsi ordinari di studio presso scuole primarie, secondarie di 1° grado, secondarie di 2° grado, paritarie o statali con retta di frequenza, aventi sede in Lombardia oppure nelle regioni limitrofe, purché lo studente pendolare, al termine delle lezioni, rientri quotidianamente alla propria residenza. Il contributo varia da un minimo di 250 euro ad un massimo di 2.000 euro.

Il nucleo familiare richiedente deve avere una certificazione ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente), in corso di validità all’atto di presentazione della domanda, inferiore o uguale a € 42.000,00.  Le domande possono essere presentate dalle ore 12,00 del 29 marzo 2016 alle ore 17,00 del 30 Maggio 2016.

La compilazione, l’inoltro e la gestione delle domande avvengono esclusivamente in via informatica sul sito www.regione.lombardia.it, mediante la modulistica reperibile all’indirizzo http://www.scuola.dote.regione.lombardia.it.

Coloro che sono provvisti di un collegamento internet e sono muniti di firma digitale (in possesso della CRS, del PIN e del lettore smart card o di altra carta con funzionalità di firma digitale), possono compilare autonomamente la domanda.

Coloro che sono sprovvisti del collegamento ad internet o sono impossibilitati ad apporre la firma digitale sulla richiesta, possono rivolgersi al Comune di residenza o alle scuole paritarie dove lo studente è iscritto per un aiuto alla compilazione.

I residenti nel Comune di Darfo Boario Terme che hanno necessità di supporto per la compilazione della domanda possono rivolgersi all’Ufficio Servizi Scolastici, fissando un appuntamento telefonicamente ai nn. 0364.541160 – 0364.541165 (dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,30) o direttamente allo sportello in orario di apertura al pubblico (dal lunedì al venerdì dalle ore 10,00 alle ore 12,20).

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136