QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Promozione del territorio bresciano: a Capo di Ponte al via azioni di sviluppo turistico-culturale

martedì, 20 dicembre 2016

Capo di Ponte – Nell’ambito dell’innovazione tecnologica e del raggiungimento degli obiettivi nazionali ed europei di efficientamento energetico e di sostenibilità ambientale, la Provincia di Brescia presenta regolarmente proposte progettuali su programmi Central Europe e SpazioAlpino, su tematiche culturali, con ricadute anche in termini turistici.

mottinelliE proprio nell’ambito della promozione turistica la Provincia intende, in collaborazione con i Comuni, in una logica di servizi agli stessi, realizzare iniziative in grado di incrementare il movimento dei turisti, attraverso una qualificazione dell’offerta turistica, fornendo servizi di informazione e assistenza ai turisti, valorizzando le risorse turistiche disponibili e realizzando progetti, che si possano riassumere nell’efficacia e nell’efficienza nel modo di operare degli IAT.

In stretta sinergia con il Comune di Capo di Ponte saranno creati e sviluppati itinerari turistico – culturali integrati, con particolare attenzione alla valorizzazione degli elementi culturali.

Infopoint innovativi, segnaletica coordinata, strumenti di web-marketing per la promozione del territorio sono solo alcune delle azioni che saranno messe in campo.

“Obiettivo della Provincia – ha dichiarato il Presidente Pier Luigi Mottinelli – è dunque anche quello di promuovere e sostenere lo sviluppo dei Comuni, in particolare quelli ricadenti in zone disagiate di montagna, anche da un punto di vista innovativo e tecnologico”.

Entrando nel dettagli, ci si concentrerà sullo sviluppo di servizi per la fruizione immersiva, interattiva e partecipativa (ricostruzioni 3D, realtà aumentata, mobile App), sviluppo di supporti editoriali e audiovisivi, estensione e potenziamento di reti e spazi wi-fi a disposizione dei turisti, iniziative per la valorizzazione dell’offerta enogastronomica e ambientale (bikesharing, mobilità elettrica).

La Provincia si impegna a compartecipare alle spese di sviluppo turistico – culturale del Comune di Capo di Ponte con un importo pari a 40mila euro.

Esprimo grande soddisfazione – ha dichiarato il Sindaco di Capo di Ponte Francesco Manella -  non solo per la grande collaborazione con la Provincia, ma anche per la sensibilità del Presidente Mottinelli rispetto a questi temi. Partiremo certamente dal nostro infopoint già attrezzato, presente sul territorio, per divulgare al massimo il nostro patrimonio, attraverso l’ampliamento dei siti web e altre importanti attività di sviluppo”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136