QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad

Ad

Siamo solo a metà ottobre, ma arriva la prima neve a Ponte di Legno. Imbiancati Passo Tonale e Val di Sole

venerdì, 16 ottobre 2015

Ponte di Legno (Al.Pa.)- Una spolverata, di buon auspicio per la prossima stagione invernale. L’Alta Valle Camonica, il passo Tonale, ma anche la Val di Sole, Pejo e Campiglio si sono svegliati con un soffice strato bianco. Nella notte l’ondata di maltempo che si è abbattuta sulle Alpi ha portato la prima neve anche a quote relativamente basse per il periodo.

Una spolverata fino a mille metri, qualcosa di più al Passo Tonale e al Presena. Gli esperti meteo avevano previsto l’arrivo di “una perturbazione fredda, con temperature in caNeve ponte di legnolo e neve fino a mille metri di altitudine”.

Questa mattina a Ponte di Legno non mancano i commenti delle persone più avanti in età: “Non è la prima volta che nevica a metà ottobre”.

I ricordi vanno al 2004, quando agli inizi di ottobre scesero fino a 20 centimetri di neve, oppure a metà anni Ottanta quando in due occasioni nevicò a fine settembre. Due anni fa invece una nevicata arrivò a fine settembre con danni anche per la raccolta di mele in Val di Non.

Le previsioni indicano per oggi una tregtonale 1ua, domani sera dovrebbe tornare pioggia e nevicare oltre i 1.500 metri. Le temperature tra lunedì e ieri sono scese di ben 10°. “Di fatto siamo passati da un clima da fine estate – spiegano gli esperti di 3Bmeteo – a un inizio d’inverno”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136