QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Previsioni meteo rispettate: dal Tonale a Campiglio, quanta neve in quota! La situazione della viabilità

lunedì, 29 febbraio 2016

Passo Tonale – Abbondante nevicata doveva essere, e abbondante nevicata è stata. Il Ciclone Golia si è abbattuto con tutta la sua forza sulle Alpi e, in base alle zone, ha portato da sabato a oggi circa un metro in alta quota. Nevica anche oggi sopra i 1500 metri su tutto il territorio trentino e in Valle Camonica, mentre a Ponte di Legno alla nevicata di sabato notte è seguita la pioggia negli ultimi due giorni.maltempo neve tonale

Gli operatori turistici sorridono: il metro di neve in alta quota permetterà di arrivare a fine stagione in un’annata segnata dalla siccità di fine 2015. Macchine sommerse di neve al Passo Tonale e viabilità rallentata sia sul versante trentino che camuno, a Madonna di Campiglio in totale sono caduti 40 centimetri in paese mentre in quota si supera il metro di neve. Ieri mattina ci si è svegliati con 30 centimetri di neve in quota, poi la perturbazione è incrementata la scorsa notte e oggi esaurirà la sua forza. Per domani prevista una giornata di bel tempo, mercoledì torna una breve perturbazione. Variabile giovedì e venerdì, sabato maltempo. A lato nella foto di Aldo Meschiari una vettura sommersa dalla neve al Passo Tonale.macchine

Maltempo: aggiornamento sulla viabilità in Trentino

Dalla serata di sabato 27 febbraio l’intero territorio provinciale è interessato da un’ondata di maltempo; dalla tarda serata di ieri sono riprese le precipitazioni, che hanno assunto carattere nevoso a quote superiori ai 1000-1200 metri. Attualmente sta nevicando a quote superiori a circa 1100 – 1300 metri. Dall’inizio dell’evento sono caduti da circa 15 cm intorno ai 1000 metri di altitudine fino a circa 70 – 90 cm sui passi e più in quota. Sui passi Pordoi, Sella e Fedaia sono presenti ancora forti venti e bufere. Attualmente tutte le strade sono transitabili senza particolari problemi fino a circa 1100 metri di altitudine, a quote superiori è richiesta attrezzatura invernale (pneumatici da neve o catene montate), con la raccomandazione di moderare la velocità anche perché sono in azione, soprattutto nelle zone di montagna, i mezzi per la pulizia delle strade.

Strade sett 1 – ALTA VALSUGANA
Limite neve 1200 m. In Panarotta sono caduti complessivamente 60-70 cm; sull’altopiano di Piné 15 – 20 cm, a Luserna circa 70 – 80 cm.
Non si segnalano particolari problemi per la viabilità; si raccomanda di prestare attenzione sulle strade più in quota, sopra i 1.100 metri circa, in quanto sono in attività i  mezzi per lo sgombero neve e per l’allargamento della carreggiata.

Strade sett 4 – TRENTO – MONTE BONDONE – PAGANELLA
Limite neve 1200 m. Caduti 70 – 80 cm su Monte Bondone, mentre sull’altopiano della Paganella (Andalo, Molveno e Fai), dove attualmente sta piovendo, la coltre nevosa ha raggiunto uno spessore di circa 15 – 20 cm.
Non si evidenziano significativi problemi alla viabilità.

Strade sett 8 – VALLAGARINA E ALTOPIANO DI FOLGARIA
Limite neve 1200 m. Caduti dai 70 – 80 cm nella zona di Passo Coe, Passo Sommo, Passo San Valentino e Pian delle Fugazze. Nessun problema di rilievo per la circolazione.

Strade sett 5 – VAL DI NON E SOLE
In val di Non tutte le strade sono regolarmente transitabili fino a 1100 metri di altitudine. È richiesta l’attrezzatura invernale per alcune strade minori più in quota. A Passo Tonale ed in alta Val di Sole sono caduti 60 cm di neve circa. In val di Sole è sconsigliato il transito di autotreni ed autoarticolati nel tratto della S.S. n. 42 da Fucine a Passo Tonale, anche per agevolare la pulizia e l’allargamento della carreggiata.

Strade sett 6 – VALLI GIUDICARIE – VAL RENDENA
Tutte le strade delle Valli Giudicarie e della val Rendena sono regolarmente transitabili. Al momento sono ancora in attività i mezzi per lo sgombero della neve nelle zone più in quota ed in particolare nel tratto della S.S. n. 239 tra S. Antonio di Mavignola e Passo Campo Carlo Magno. In quest’ultima località da sabato sera sono caduti circa 65 cm di neve.

Strade sett 7 – ZONA ALTO GARDA, VAL DI LEDRO E VAL DI GRESTA
Tutte le strade del Settore 7 sono transitabili, ad esclusione del tratto più a monte della S.P. n. 127 di Tremalzo, dove sono in corso le operazioni per lo sgombero della neve con lame e frese. È richiesta l’attrezzatura invernale per alcune strade minori a quote superiori a 1.100 – 1.200 metri. Complessivamente sono caduti circa 70 – 80 cm a Tremalzo, 20 cm a Passo S. Barbara, 25 cm nella parte alta della val di Gresta (zona di Passo Bordala).

Strade sett 2 – BASSA VALSUGANA E PRIMIERO
Chiusa la S.P. 79 tra Passo Brocon e Canal San Bovo per pericolo valanghe.
Complessivamente sono caduti circa 70 cm a Passo Brocon.

Strade sett 3 – VALLI DI FIEMME E FASSA
Attualmente sta nevicando a quote superiori a circa 1500 m, con bufere sui passi Sella, Pordoi e Fedaia.
Caduti sui passi dolomitici tra i 40 ed i 70 cm.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136