QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Premio “Bino”, a Braone assegnati i premi del concorso internazionale

martedì, 18 luglio 2017

Braone – Grande successo del concorso internazionale per giovani musicisti “Rizzardo Bino”, che si è tenuto nel weekend presso Casa Torre Bonfadini a Braone (Brescia) con la collaborazione della Pro loco di Braone e l’Associazione Promazioni360 di Darfo Boario Terme, presieduta da Loretta Tabarini. (Nella foto la giuria, terza da sinistra Loretta Tabarini).Giuria premio Bino Braone

Il concorso è stato dedicato alla memoria di Rizzardo Bino, una delle figure di spicco di Braone, indimenticato sindaco e uomo di grande cultura, amante della musica, in particolare di quella classica e della lirica. Scopo del concorso la valorizzazione dei giovani musicisti, stimolando scambi culturali e promuovendo turisticamente il territorio della Valle Camonica. I settanta partecipanti – suddivisi nelle tre categorie solisti non diplomati, diplomati e musica da camera – sono stati selezionati dalla giuria e a Casa Torre Bonfadini si è svolta la premiazione.

E’ la seconda edizione del concorso internazionale “Rizzardo Bino” di Braone, al quale hanno partecipato giovani musicisti under 30 provenienti da tutto il mondo.  Durante la cerimonia si è svolto il concerto  a Casa Torre Bonfadini con Angela Borlacchi (Flauto traverso) – Ch. M. Widor, Suite per flauto e piano op 34 n° 1, Moderato e Scherzo; Kiara Kilianska (Violoncello) – J. S. Bach, Preludio dalla 1° Suite; Antonio Mascherpa (Trombone alto) – L. Mozart, Concerto per trombone alto; Elia Cecino (Pianoforte) – F. Mendelssohn, Variations serieuses; Valentina Pennisi (Clarinetto) – C. Debussy, Première Rhapsodie; Giona Pasquetto (Clarinetto) – I. Stravinskij, Three Pieces per Clarinetto Solo; Giulia Lozza (Flauto traverso) – C. Franck, Sonata in La maggiore (IV movimento -Allegretto poco mosso): Giulia Toniolo (Pianoforte) – G. Verdi/F. Liszt, Reminiscenze da Simon Boccanegra, S.438; Duo Pathos (Pianoforte e Violino) C. Franck, Sonata per violino e piano in La maggiore, II movimento (Allegro molto) Duo Gabrielli-Visintainer (Pianoforte e Violino) R. Schumann, Sonata n.1 per violino e pianoforte op. 105, III Movimento; Duo Francesca Bonaita/ Volha Karmyzava (Pianoforte e Violino) S. Prokoviev, Sonata N. 2 per violino e pianoforte op.94 A in Re Maggiore, II Movimento; Duo Leonardo Grittani & Maurizio Zaccaria (Pianoforte e Flauto traverso); F. Martin, Ballade per flauto e pianoforte; Quartetto Adelphai (Archi e Fisarmonica) P. Tchaikovsky, Souvenir de florence.

Di altissimo livello i componenti della giuria: dal direttore d’orchestra Giampaolo Bisanti al direttore artistico della Fondazione Teatro lirico Verdi di Trieste, Paolo Rodda, dal concertista e docente al Conservatorio di Como Giuseppe Miglioli ad Umberto Fanni, direttore generale della Royal Opera House Muscat. La manifestazione ha ottenuto il patrocinio di Provincia di Brescia, Comunità Montana di Valle Camonica e Comune di Braone. Oltre ai premi in palio per i primi tre classificati di ogni categoria, verranno consegnati tre riconoscimenti speciali: il premio «Rizzardo Bino» per il primo classificato assoluto, il premio Giovanissimi under 16 e quello destinato dall’associazione Artedonna PromAzioni360 alla migliore interprete femminile.

ECCO I VINCITORI DEL CONCORSO

CATEGORIA A – SOLISTI NON DIPLOMATI
1 Elia Cecino (pianoforte)
2 NON ASSEGNATO
3 Antonio Mascherpa (Trombone)

CATEGORIA B – SOLISTI DIPLOMATI
1 Giona Pasquetto (clarinetto)
2 Giulia Toniolo (pianoforte)
3 NON ASSEGNATO

CATEGORIA C – MUSICA DA CAMERA
1 Duo Leonardo Grittani e Maurizio Zaccaria (pianoforte e flauto traverso)
2 Quartetto Adelphai (trio d’archi e fisarmonica)
3 NON ASSEGNATO

PREMI SPECIALI 

Premio Rizzardo Bino: Antonio Mascherpa (Trombone)

Premio Giovanissimi Under 16: Elia Cecino (pianoforte) 

Premio ARTEDONNA PROMAZIONI360 (miglior interprete femminile): Debora, Letissia e Nadia Fracchiolla (dal quartetto Adelphai)


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136