QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Precipitazioni nevose tra Lombardia e Trentino, la situazione viabilità nelle aree alpine

venerdì, 30 gennaio 2015

Passo Tonale – Nel corso della notte la precipitazione nevosa ha interessato la Lombardia e il Trentino, poi in tarda mattinata è spuntato il sole. Forte vento nelle zone alpine e prealpine. Sono caduti in quota dai 7 ai 20 centimetri di neve. Nel fondovalle tra 3 e 5 centimetri. Attualmente le strade principali sono agevolmente transitabili, raccomandando di moderare la velocità. Le strade in quota non presentano problematiche significative, per coloro che sono equipaggiati almeno con pneumatici invernali. Inoltre  si ricorda che dal 15 novembre scorso fino al 15 aprile 2015 è in vigore l’obbligo di montare gomme da neve o avere a bordo le catene.

LOMBARDIA 

Sono percorribili tutte le statali, 42 del Tonale, 39 di Aprica, 38 dello Stelvio e 301 del Foscagno. Invece la statale 36 è chiusa prima del Monte Spluga, come da provvedimento Anas per il periodo invernale. Sulle strade  provinciali e comunali i problemi maggiori solo nei paesi più piccoli della fascia prealpina.

 TRENTINO

La Provincia di Trento ha tracciato un quadro sulla viabilità per le singole zone, indicando la situazione per singole vallate.

ALTA VALSUGANA
La SS 47 della Valsugana è agevolmente percorribile. La SS 349 Pedemontana – Costo (Passo della Fricca) è percorribile con dotazione invernale. Zona di Pergine Valsugana circa 5 cm di neve. Altopiano di Pinè e alta Val dei Mocheni 7 – 10 cm di neve.
Altopiano di Lavarone e Luserna e zona Panarotta 10 -15 cm di neve.

TRENTO – MONTE BONDONE – PAGANELLA                                                                                                                     La SS 12 del Brennero è agevolmente percorribile. La SS 45 bis Gardesana Occidentale è agevolmente percorribile. Monte Bondone loc. Vason 10 – 20 cm di neve. Altopiano della Paganella 7 -10 cm di neve.

VALLAGARINA E ALTOPIANO DI FOLGARIA
La SS 12 del Brennero è agevolmente percorribile. La SS 240 Loppio – Val di Ledro è agevolmente percorribile. La SS 350 di Folgaria è percorribile con dotazione invernale. Zona Folgaria – Passo Coe 8 – 15 cm di neve. Zona Brentonico – Monte Baldo 8-15 cm di neve. Alta Vallarsa – Pian delle Fugazze 15 -20 cm di neve.

VAL DI NON E SOLE
Sono caduti dai 5 ai 15 cm di neve. Nell’alta Val di Sole lo spessore della coltre nevosa è nell’ordine di 10 cm. Al momento nevica debolmente nelle zone più in quota della Val di Sole.
Si transita agevolmente su tutta la rete principale fino ai 1000 metri di altitudine. La rimanente viabilità è transitabile con attrezzatura invernale.

VALLI GIUDICARIE – VAL RENDENA
La circolazione è regolare su tutta la rete delle Valli Giudicarie e della Val Rendena. Sulle strade più in quota, dell’alta Val Rendena si transita con attrezzatura invernale. A Passo Campo Carlo Magno sono caduti circa 10 cm di neve.

ZONA ALTO GARDA, VAL DI LEDRO E VAL DI GRESTA
La neve ha interessato tutta l’area dell’Alto Garda, della Val di Ledro e della Val di Gresta a partire dai 200 metri di altitudine. Lo spessore della neve raggiunge i 10 cm nelle zone più in quota della Val di Ledro e delal Val di Gresta. Non si registrano particolari problemi alla viabilità.

BASSA VALSUGANA E PRIMIERO
La SS 47 della Valsugana è agevolmente percorribile. Caduti dai 5 cm in valle ai 10-15 sui passi in tutto il settore. Nevicata ancora in corso.

VALLI DI FIEMME E FASSAsoccorso su strade innevate
Caduti dai 5 cm in valle ai 10-15 sui passi in tutto il settore. Nevicata ancora in corso su tutte le valli dell’Avisio. Si consiglia attrezzatura invernale su tutte le strade. Passi Dolomitici percorribili con attrezzature invernali.

 

LE PREVISIONI  DEL WEEK END                                                                           Domani e dopodomani è previsto in prevalenza sereno o poco nuvoloso su tutte le località montane e prealpina. Temperature in discesa con gelate notturne.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136