QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Caos sulla SS36: potenziati i treni in Valtellina e i bus per l’Aprica

giovedì, 16 maggio 2013

Aprica – Il Turismo non sarà penalizzato dai problemi della viabilità tra lecco e Colico. Dalla prossima settimana, la Valtellina sarà collegata con Milano ogni ora, nei giorni feriali e festivi, a partire dalle 6.20 grazie a due nuovi treni che collegheranno Milano a Tirano. Con l’aggiunta di altri due convogli, la stessa cadenza la avranno i treni che p ermetteranno il rientro a Milano dalle 15 alle 19. Il potenziamento è stato realizzato nell’ottica di garantire l’accessibilità alla valle ai turisti dopo che la chiusura della statale 36 ha, di fatto, raddoppiato i tempi di percorrenza verso Milano per chi si muove con i mezzi privati.
6195981768_a1b6663505_z
“Grazie alla collaborazione di Trenord – ha spiegato l’assessore valtellinese Maurizio Del Tenno – possiamo garantire quattro corse in più che si aggiungono a quelle già previste nei giorni feriali. Questo è il massimo che potevamo fare visto che, su quella tratta, i servizi pendolari coprono già la massima capacità disponibile. Ho sollecitato Trenord a compiere questo sforzo perché in questo momento la provincia di Sondrio rischia seriamente l’isolamento e i tanti operatori del settore turistico non possono permettersi di vedere messa a rischio la loro stagione”. Inoltre saranno potenziati i servizi anche degli autobus sulla linee per l’Alta valle e Aprica, garantendo una migliore copertura per i turisti anche con la valle Camonica.

Daniela Papini


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136