QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

PontedilegnoPoesia: prima serata con i poeti finalisti in sala consiliare

sabato, 19 agosto 2017

Ponte di Legno – Prima serata di “PontedilegnoPoesia” nella sala consiliare di Ponte di Legno (Brescia), con la presentazione e la lettura di poesia da parte della prima terna dei poeti finalisti.

mirellacultura premio poesia bulferettiLa serata è stata aperta dal giornalista Gabriele Tacchini, che ha illustrato l’ottava edizione del premio di poesia, le due serate di lettura delle poesie da parte dei sei finalisti, quindi è intervenuto Andrea Bulferetti, patron di Mirella Cultura, ha ringraziato i partecipanti e chi crede in questo premio, e sottolineato l’obiettivo: “rendere questo paese sempre più bello”.

PontedilegnoPoesia ha richiamato il pubblico delle grandi occasioni nella sala consiliare per la prima serata con i poeti finalisti,  moderata dal giornalista Alessandro Casarin e allietata dagli intermezzi musicali di Silvia Bontempi al violino e Giancarlo Corna al pianoforte. Il presidente della giuria Milo De Angelis ha illustrato le opere dei poeti, quindi tre finalisti Claudio Damiani con “Cieli Celesti” (Fazio editore); Giovanni Ibello con “Turbative Siderali” (Terra d’Ulivi edizioni) e Vivian Lamarque con “Madre d’inverno” (Mondadori) hanno letto poesie. Poi la parola è passata alla giuria, presieduta da Milo De Angelis, e composta da Andrea Costa, Simona Ferrarini, Vincenzo Guarracino e Giuseppe Langella.

Questa sera – alle 21 sempre in sala consiliare – la presentazione della seconda terna di poeti finalisti: interverranno Daniele Piccini “Regni” (Manni editore), Renzo Ricchi “Nella grazia del tempo” (Nino Aragno editore) e Ida Travi “Dora  Pal – La terra” (Moretti & Vitali). Domani – alle 11 in sala consiliare – la cerimonia di premiazione “PontedilegnoPoesia 2017″ con lettura testi a cura di Luigi Ottoni.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136