QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

PontedilegnoPoesia 2017: sei finalisti che rappresentano tutta Italia

giovedì, 29 giugno 2017

Ponte di Legno – Claudio Damiani, Giovanni Ibello, Vivian Lamarque, Daniele Piccini, Renzo Ricchi e Ida Travi sono, in ordine alfabetico, i finalisti di PontedilegnoPoesia 2017, ottava edizione del Premio nazionale di poesia edita, il cui atto conclusivo si svolgerà dal 18 al 20 agosto prossimo nella stazione turistica dell’Alta Valle Camonica, nell’ ambito della rassegna “Una montagna di cultura…La cultura in montagna”, organizzata dall’Associazione Pontedilegno-MirellaCultura. E’ una sestina che rappresenta tutta Italia: i sei finalisti sono infatti originari di sei regioni diverse.Ponte di Legno poesia 4

La scelta è stata fatta a Milano dalla Giuria, presieduta quest’anno da Milo De Angelis e composta da Andrea Costa, Simona Ferrarini, Vincenzo Guarracino e Giuseppe Langella, dopo l’esame delle 72 opere in concorso. Oltre a designare i sei finalisti, la Giuria ha attribuito una menzione speciale a Elena Petrassi. Fra tutti i partecipanti hanno inoltre ricevuto segnalazioni Matteo Bianchi, Corrado Calabrò, Elena Cattaneo, Gabriella Colletti, Simona De Salvo, Antonio D’Elia, Gregorio Lato, Fiammetta Jori, Massimiliano Mandorlo e Fausta Squatriti.

Il regolamento anche quest’anno prevede che, per concorrere all’assegnazione dei premi, i sei finalisti presentino personalmente, in un dialogo-confronto con pubblico e Giuria, stralci delle loro opere, suddivisi in due terne, nelle serate del 18 e 19 agosto, nell’Auditorium comunale di Ponte di Legno.

Come sempre le terne sono state composte seguendo l’ordine alfabetico. Così venerdi’ 18 toccherà a Claudio Damiani ( “Cieli celesti”, Fazi Editore), Giovanni Ibello (“Turbative Siderali”, Terra d’Ulivi Edizioni) e Vivian Lamarque (“Madre d’inverno”, Mondadori). Sabato sera sarà la volta di Daniele Piccini (“Regni”, Manni), Renzo Ricchi (“Nella grazia del tempo”, Nino Aragno Editore) e Ida Travi (“Dora Pal-La terra”, Moretti&Vitali).

La premiazione avra’ luogo nello stesso Auditorium nella mattinata di domenica 20 agosto. Oltre ai primi tre premi, sara’ attribuito, attraverso una votazione del pubblico presente in sala, un riconoscimento destinato ad uno dei sei finalisti, quest’anno intitolato alla figura di don Giovanni Antonioli, storico parroco di Ponte di Legno, la cui opera pastorale ha accompagnato la vita di molti abitanti. Di don Antonioli ricorrono nel 2017 il Centenario della nascita e i 25 anni della morte.

L’albo d’oro di PontedilegnoPoesia – organizzato con la collaborazione e il sostegno del Comune di Ponte di Legno, della Comunita’ Montana Valle Camonica, del Bim-Bacino Imbrifero Montano, di Arriva Italia e del Rotary Lovere-Iseo-Breno – reca nomi illustri: Franco Loi (2010), Milo De Angelis (2011), Franca Grisoni (2012), Maurizio Cucchi (2013), Giuseppe Grattacaso (2014), Franco Buffoni (2015) e Umberto Piersanti (2016).

Proprio ad una poesia di Franco Buffoni (“27 settembre 1917”) è dedicato il settimo totem installato in paese e contenente un’opera poetica: sarà inaugurato il 17 agosto in corso Trieste e si aggiungerà a quelli riservati a Giuseppe Langella (“All’Oglio dove nasce”), Sandro Boccardi (“Neve d’aprile”), Marisa Brecciaroli (“Le verita’ della montagna-In Valcamonica”), Curzia Ferrari (“Vento di fine agosto”), Franco Loi (“Se vardi el mund”), Alberto Toni (“Legno”).

“PontedilegnoPoesia rimane elemento centrale dell’attività di MirellaCultura – afferma il presidente dell’Associazione, Andrea Bulferetti – ma quest’anno chiude un mese di intensa attività della rassegna ‘Una montagna di cultura…la cultura in montagna’ che comprende musica, letteratura, sport, fotografia, storia. Rassegna che presenteremo ufficialmente nei prossimi giorni”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136