QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Ponte di Legno: un mese dedicato alla cultura. Premio MirellaCultura 2017 al Corpo nazionale dei vigili del fuoco

mercoledì, 19 luglio 2017

Ponte di Legno – E’ stato assegnato al Corpo nazionale dei Vigili del fuoco il premio Pontedilegno-MirellaCultura 2017, che verra’ consegnato il 20 agosto prossimo, in occasione della premiazione dell’ottava edizione di ‘Ponte di legno Poesia’, che concludera’ la rassegna “Una montagna di cultura…la cultura in montagna“, organizzata dall’associazione ‘MirellaCultura‘, con anche il patrocinio di Regione Lombardia.

Regione Lombardia – dichiara Cristina Cappellini, assessore regionale alle Culture, Identita’ e Autonomie – e’ in prima linea per valorizzare ogni tipo di iniziativa mirata all’affermazione della cultura e di tutto cio’ che ruota intorno ad essa. Il connubio con la montagna, proposta dalle iniziative in programma a Ponte di Legno, e’ un valore aggiunto per rendere ancor piu’ piacevole e interessante il soggiorno dei moltissimi turisti che trascorreranno un periodo di riposo tra la natura dell’alta Valle Camonica. Sono certa che questa manifestazione avra’, come sempre, il successo che merita“.cappellini assessore lombardia

Con Ponte di Legno – aggiunge Viviana Beccalossi, assessore regionale al Territorio, Urbanistica e Difesa del Suolo – ho un legame personale che va al di la’ degli aspetti istituzionali. Questo territorio fa parte della mia vita ed e’ quindi per me naturale augurare i migliori successi a una manifestazione che caratterizza l’estate di uno degli angoli piu’ belli della Lombardia. Saro’ presente ad alcune delle iniziative in cartellone, sicura che anche quest’anno gli organizzatori sapranno garantire un’offerta di altissimo livello qualitativo“.

Assessore Viviana BeccalossiUna montagna di cultura...” e’ il contenitore di una serie di eventi (di poesia, appunto, musica, meteorologia sport, religione, storia) che si svolgono nell’arco di un mese nella localita’ turistica dell’Alta Val Camonica. La musica, con un festival “In montagna con Bach” articolato su quattro appuntamenti, e la poesia, con il premio nazionale, sono i capisaldi: proprio alla musica e’ affidata l’apertura, venerdi’ 21 luglio, con un concerto d’organo di Marialuisa Veneziano nella chiesa parrocchiale e poi un momento-clou con un doppio concerto di Ramin Bahrami, il 13 e il 16 agosto (il primo, a quattro mani, con Andrea Palermo), oltre ad una tavola rotonda sull’attualita’ di Bach e dei grandi compositori. A ‘PontedilegnoPoesia’ e’ destinata la tre giorni di chiusura con sei poeti finalisti che si contenderanno il premio, con l’inaugurazione del settimo Totem, dedicato a Franco Buffoni, e un incontro-omaggio a Curzia Ferrari.

In mezzo appuntamenti sul meteo (con Flavio Galbiati), sul ciclismo e le montagne storiche (prendendo spunto dal libro di Ennio Doris e Pier Augusto Stagi), sul judo come ponte fra Italia e Russia (con Ezio Gamba), su don Giovanni Antonioli, il “prete di tutti” (con il libro di Luciano Costa e l’intervento di monsignor Domenico Sigalini), con le innovazioni, ancora attuali, che ha portato la Grande Guerra (con il generale Antonio Pennino), con le esplorazioni fotografiche in Africa di Mario Lauro.

La manifestazione di quest’anno ricorda il centenario dell’incendio che, in seguito ad un bombardamento delle truppe nemiche, il 27 settembre 1917, distrusse Ponte di Legno. Il fuoco era il tema dominante: ad esso sono dedicati il totem di Buffoni e il concerto di Bahrami. E trova degna conclusione con il premio ai Vigili del Fuoco, con il quale MirellaCultura ha inteso riconoscere lo stretto legame che, da decenni, unisce Ponte di Legno al Corpo non solo per la loro opera ma perche’ li’ e’ stata a lungo attiva la Casa Alpina di soggiorno-vacanza.

Nella motivazione si fa riferimento pero’ soprattutto alla “sfida quotidiana che, ovunque, i Vigili del Fuoco affrontano con coraggio e dedizione al servizio della collettivita’”, ricordando lo straordinario impegno dell’ultimo anno nelle zone terremotate.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136