QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Ponte di Legno, storico incontro tra Bossi e Salvini. Il fondatore della Lega: “Se passa il referendum si rischia una dittatura”

domenica, 14 agosto 2016

Ponte di Legno – La Festa della Lega Nord a Ponte di Legno (Brescia) è iniziata con il botto: prima l’incontro al Castello tra il fondatore della Lega, Umberto Bossi, e l’attuale segretario del Carroccio, Matteo Salvini, quindi l’incontro pubblico al palazzetto dove c’erano gli afecionados della Lega Nord a seguire Umberto Bossi intervistato da Massimiliano Ferrari.

IL RITORNO DI BOSSI 

Per decenni Ponte di Legno era stata la capitale estiva della Lega, quando Umberto Bossi trascorreva le vacanze nella località turistica dell’alta Valle Camonica e la concludeva con il comizio di Ferragosto. Anche i problemi di salute non l’avevano tenuto lontano dall’Alta Valle Camonica, tutto si è interrotto dopo le vicende che avevano coinvolto Bossi e i suoi figli Riccardo e Renzo. Il suo ultimo comizio di Ferragosto risale infatti al 2011. Quest’anno però Bossi ha deciso di tornare e ieri sera ha aperto la festa del Carroccio.

Prima l’incontro con Salvini al Castello, dove Bossi ha fatto il punto sulla politica, poi l’incontro pubblico dove il fondatore della Lega Nord ha lanciato la campagna d’autunno: “Il centrodestra deve unire tutte le forze perché Renzi, se non viene sconfitto al referendum, rischia di diventare il dittatore d’Italia”. I motivi li ha spiegati durante l’incontro pubblico al Palazzetto dello Sport di Ponte di Legno: “La riforma della Costituzione e la legge elettorale sono due cose che insieme porterebbero a una situazione incredibile, inoltre Renzi ha dimostrato di non essere capace di governare il Paese avendo distrutto del tutto l’economia”. “La sua riforma – ha concluso Bossi  - cancellerà tutto quello che è stato conquistato dalle Regioni negli ultimi decenni, dove neppure Mussolini aveva osato tanto”.

IL PROGRAMMA DELLA FESTA DELLA LEGA NORD

La festa della Lega a Ponte di Legno è articolata su tre giorni: dopo l’incontro di ieri sera con Umberto Bossi, stasera è in programma l’incontro, moderato dalla giornalista Sara Brizzi, tra i professori ‎Bazoli‬ (PD) e Galli‬ (Lista Maroni) sul referendum costituzionale, mentre domani (sempre alle 21)  Matteo Salvini sarà intervistato da Paolo ‎Del Debbio. In questi due giorni saranno presenti  parlamentari e consiglieri regionali della Lega Nord, in particolare Davide Caparini, Simona Bordonali, Fabio Rolfi, Paolo Grimoldi, Donatella Martinazzoli, Federico Lena e Fabio Angelo Fanetti (Lista Maroni).


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136