QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Ponte di Legno rinnova il gemellaggio con Recco: gli eventi per il 60esimo anniversario

giovedì, 17 marzo 2016

Ponte di Legno – Gemellaggio Recco-Ponte di Legno, è il 60esimo anniversario. L’Alta Valle Camonica si prepara al grande evento in calendario nel weekend, uno degli appuntamenti più sentiti e segnati sul calendario dell’anno da dalignesi e liguri.

Correva l’anno 1956 quando iniziò il gemellaggio tra Recco e Ponte di Legno e i rapporti si sono intensificati nel corso dei decenni, con uno scambio di auguri a Natale in riva al mare e l’evento della domenica delle Palme in Alta Valle Camonica. Coinvolte le due Amministrazioni comunali, con gli onori di casa che saranno fatti da Aurelia Sandrini, le associazioni e i gruppi, in primis la Pro loco di Ponte di Legno e l’Associazione Podistica e Croce Verde di Recco, che hanno allestito un ricco programma. Ponte di legno - Recco1

Il primo atto è la corsa podistica che unisce le due località gemellate dal 21 marzo 1986. “Anche quell’anno – ricordano all’Associazione Podisti del Golfo Paradiso – la Pasqua era bassa e la staffetta avvenne in marzo, come accadrà quest’anno” (Foto storica del gemellaggio Recco-Ponte di Legno) 

LA STAFFETTA PODISTICA

Ogni anno in occasione della festività delle Palme si rinnova l’amicizia tra i due Comuni gemellati, attraverso la storica staffetta podistica che partendo da Recco ed attraversando l’appennino ligure, la pianura padana e le splendide sponde del lago d’Iseo giunge alle pendici del Passo Tonale. Lungo il percorso gli atleti liguri – assieme agli amici della Polisportiva Dalignese – vengono attesi ed accompagnati da numerosi gruppi podistici. Da tre anni il gemellaggio è anche l’ occasione per ricordare Sergio Ferrari, animatore di molte edizioni della staffetta, scomparso prematuramente.                                                                                                                             Quest’anno la partenza della staffetta è fissata alla 6.30 di domani (venerdì 18 marzo) da piazza Nicoloso e arriverà attorno alle 17.30-18 del 19 marzo in piazza XXVII settembre dopo aver percorso 347 chilometri. L’itinerario: dopo Recco si sale la Valle fino al Trebbia, passando per Torriglia, Ottone, Bobbio,  quindi gli atleti – una trentina che si alternano durante il tragitto – giungono a Piacenza, proseguono per Codogno, Orzinuovi, Rovato, costeggiano il lago d’Iseo fino a giungere a Breno ed Edolo e salire gli ultimi faticosi (vista anche la lunghezza del percorso) chilometri a Ponte di Legno.

IL PROGRAMMA 

La Pro loco e il Comune di Ponte di Legno hanno allestito un ricco programma: venerdì 18 marzo, alle 9.30, alla scuola elementare si terrà l’incontro Recco-Pontedilegno con la partecipazione degli alunni , dei due sindaci e degli amministratori locali. Agli alunni della Primaria saranno consegnate le palme. In serata – con inizio alle 20.30 – al Palazzetto dello sport sarà messo in scena lo spettacolo teatrale dedicato al gemellaggio tra il Comune di Ponte di Legno e di Recco. La classe V della Primaria di Ponte di Legno e la Cooperativa Il Cardo di Edolo presenteranno lo spettacolo “Incontro”.

Invece sabato 19 marzo tra le 17.30 e le 18 in piazza XXVII Settembre è attesa la staffetta dei Podisti e Croce Verde di Recco e del Gruppo Sportivo dalignese. Alle 21 – al palazzetto dello Sport – serata del gemellaggio  con intrattenimento musicale e l’assaggio della tipica focaccia ligure. All’evento parteciperà il gruppo ANA  di Ponte di Legno.

Domenica 20 marzo – alle 10.30 – alla scuola elementare ci sarà la benedizione delle Palme, la processione fino alla chiesa parrocchiale dove alle 11 sarà celebrata la Santa Messa. In occasione del gemellaggio ci sarà anche l’opportunità di visitare i gioielli  del centro storico nel contesto delle giornate FAI di primavera.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136