QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Ponte di Legno, prima edizione del Festival Silter Dop. Il programma

giovedì, 8 dicembre 2016

Ponte di Legno – Inizia oggi la prima edizione del Festival Silter Dop, il primo dopo il riconoscimento ufficiale del formaggio camuno. Tre giorni di eventi al Palazzetto dello Sport di Ponte di Legno (Brescia).

Ieri il prologo con il convegno sulla zootecnia di montagna, con gli interventi di esperti, del presidente del Consorzio Festival Dop, Andrea Bezzi e dei responsabili della Società per lo Studio e la Valorizzazione dei Sistemi Zootecnici Alpini, oggi inizia il festival del Formaggio Silter DOP. Alle 10.30 l’apertura degli stands al palazzetto dello sport di Ponte di Legno, alle 15 si terrà il primo concorso del Cotechino Camuno-Sebino. Alle 17 il taglio del primo Silter Dop, alla presenza delle autorità. Alle 17.30 la premiazione del miglior cotechino Camuno-Sebino, e alle 18 l’aperitivo con il Silter e altri prodotti camuni (sotto la locandina con il programma).

silter-dop-1

Il festival proseguirà domani con alle 10.30 l’apertura degli stands al palazzetto dello sport di Ponte di Legno, alle 11 il concorso Silter Dop con gli assaggi guidati da esperti dell’Onaf che possono scegliere il miglior formaggio Dop, alle 15 degustazione guidata e alle 18 aperitivi con Silter Dop e prodotti camuni.

L’ultimo giorno, quello di sabato 10 dicembre. prevede alle 10.30 l’apertura degli stands, alle 14.30 la degustazione guidata con gli esperti di Onaf, alle 16 l’intervento dei produttori agricoli della Valle Camonica e alle 17 la premiazione del miglior Silter Dop e la chiusura del festival.

L’evento è organizzato in collaborazione con la Comunità Montana Valle Camonica e avrà anche una connotazione solidale. Infatti, conclude Andrea Bezzi, presidente del Consorzio Silter Dop, “Il ricavato degli  aperitivi a pagamento del festival sarà destinato direttamente dal nostro Consorzio alle popolazioni colpite dal terremoto in Centro Italia”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136