QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Ponte di Legno: Mangia e Vai da record. La giornata sui sentieri di Valle delle Messi e Case di Viso. FOTO

domenica, 12 luglio 2015

Ponte di Legno – Una “Mangia & Vai” da urlo, con migliaia di persone che hanno raggiunto la Valle delle Messi e poi a piedi hanno seguito il percorso fino a Case di Viso, il “cuore” della manifestazione, nata undici fa grazie all’idea di Pierino Veclani, che nel corso degli anni è cresciuta diventando un riferimento delle manifestazioni estive in Alta Valle Camonica (Nelle foto i partecipanti alla Mangia & Vai, il gruppo dei volontari degli alpini di Pezzo, un momento musicale a Pezzo e Case di Viso, le tappe ai ristori). 

I numeri sono da record: 2470 partecipanti, 300 volontari che hanno seguito, dato consigli e accompagnato gli escursionisti provenienti da ogni angolo della Lombardia, anche se la maggior parte era del Bresciano e Bergamasca.

“Ho partecipato a tutte le manifestazioni, anche a quella dello scorso anno quando era brutto tempo – racconta Rosa, 45 anni, bresciana – ma quella di quest’anno è davvero eccezionale: bel tempo con clima gradevole, prodotti gastronomici di ottima qualità, musica e con il mio gruppo mi sono divertita”.

I primi ad arrivare nella valle delle Messi sono stati un gruppo di bresciani e due turisti in vacanza a Ponte di Legno che poco dopo le 8.30 hanno iniziato da Sant’Apollonia il percorso della “Mangia & Vai”.

La prima sosta a Salizzi con l’aperitivo e la distribuzione di gadget, quindi le tappe a Pezzo – dove il gruppo di volontari del Gruppo Alpini ha offerto un piatto tipico – poco distante altra tappa dove si poteva osservare la lavorazione artigianale del legno, quindi un altro assaggio allietata dalla musica.

Dopo Pezzo – dove erano presenti anche volontari del Cai – si sale verso Case di Viso su un sentiero all’inizio pianeggiante fino al Ponte dei Martinoli al ristoro numero 5, quella dove è offerto il brodo di gallina, quindi la salita si fa più ripida ma i partecipanti hanno trovato il ristoro numero 6, dove veniva distribuito il sorbetto.

I gruppi dopo l’assaggio hanno ripreso il cammino verso Case di Viso. Qui altri assaggi di prodotti locali e degustazione di un caffè de scandèla. Dopo la sosta e una giornata all’insegna dello svago. La tappa a Case di Viso è stata allietata dalle note della banda di Pezzo.

Il rientro nel pomeriggio – dove è stata celebrata nella chiesetta di Case di Viso la Santa Messa in ricordo dei volontari scomparsi – a Pezzo, Sant’Apollonia e all’area parcheggi che a mezzogiorno era strapiena.

La manifestazione ha visto anche il coinvolgimento del Consorzio Adamello Ski, Pro loco Ponte di Legno, Temù e Vezza d’Oglio. La “Mangia & Vai” è anche l’occasione per far conoscere al turista i bellissimi paesaggi dell’alta Valle Camonica e le sue tradizioni enogastronomiche e quest’anno  gli organizzatori – Stefano Maculotti  è il presidente – hanno affiancato anche un concorso fotografico e la premiazione delle migliori fotografie.

IL DOPO MANGIA &VAI

Quest’anno la “Mangia & Vai” avrà un seguito: il Comitato Organizzatore ha infatti proposto un contest fotografico su Instagram con l’obiettivo di coinvolgere tutti i partecipanti, in un percorso fotografico tale da raccontare, attraverso l’utilizzo del social network, lo spirito della manifestazione.

1. Chi può partecipare:
La partecipazione è gratuita ed aperta a tutti, fotografi professionisti o fotoamatori, nel rispetto del presente regolamento e delle policy previste da Instagram. Non ci sono limiti al numero di scatti che ogni concorrente potrà far partecipare.
2. Durata del contest:
In concomitanza dello svolgimento della manifestazione ovvero dalle 8 alle 19 di domenica 12 luglio
3. Come si partecipa:
Per partecipare al contest è necessario:
– scaricare sul proprio smartphone l’applicazione gratuita Instagram
– scattare foto in occasione della manifestazione Mangia e Vai 2015
– taggare la foto con l’hashtag ufficiale #mangiaevai , aggiungere un’eventuale descrizione e condividerla su Instagram.
– I partecipanti avranno la possibilità di fare il repost sui propri profili social per invitare gli amici a seguire il contest e a votare la foto.
4. Cosa e come fotografare:
I partecipanti al contest sono invitati a catturare con immagini, persone, oggetti, luoghi, situazioni che possano descrivere al meglio lo spirito manifestazione.
5. Partecipando al concorso gli autori delle foto confermano ed attestano che:
• le foto caricate per il concorso sono effettivamente state scattate e create da loro stessi
• le foto non contengono materiale osceno, violento, offensivo o diffamatorio
• le foto non contengono materiale discriminante per sesso, etnia e religione
6. Come vengono scelti i vincitori:
Vinceranno il contest le prime tre foto che riceveranno il numero più alto di “like” entro entro e non oltre domenica 26 luglio 2015.
7. Assegnazione dei premi
- 1° foto classificata: Iscrizione gratuita x due persone all’edizione Mangia e Vai 2016
- 2° e 3° classificata: Giornaliero Adamello Ski valido per la Stagione Invernale 2015-2016
8. Consenso
I partecipanti, taggando le proprie foto nel modo sopra indicato, danno implicito consenso all’iniziativa e scelgono volontariamente e liberamente di pubblicare le proprie fotografie per il contest

Le foto saranno visibili tramite apposito link sul sito internet: www.mangiaevai.it e tramite instagram hashtag #mangiaevai

di Alberto Panzeri

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136