QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Ponte di Legno: storico traguardo delle 400 salite al Passo Gavia per l’imprenditore Tarcisio Persegona. Festa con gli ex campioni

martedì, 2 settembre 2014

Passo Gavia – Tarcisio Persegona, imprenditore, 75 anni, ha tagliato lo storico traguardo delle 400 salite al Passo Gavia. L’ultima salita è di due giorni fa quando, con alcuni amici ed ex campioni come Imerio Massignan, Gianni Motta, Francesco Moser, Michele Dancelli, Vittorio Adorni e Italo Zilioli, ha raggiunto la cima Coppa Coppi di molti Giro d’Italia.

Persegona 2 (1)

Una delle tante imprese. Al sua attivo Tarcisio Persegona conta un migliaio di salite al Passo Tonale e poco meno di duecento al Mortirolo.

L’imprenditore parmigiano, trapiantato in Piemonte, titolare della Tre Colli di Novi Ligure, tra gli sponsor della squadra Androni Venezuela,  si è ritrovato domenica mattina con gli amici all’hotel Mirella di Ponte di Legno,  poi la tappa in  piazza del municipio con Gianni Savio, il giornalista Andrea De Luca, Giovanni Ellena e Alessandro Bertolini (nella foto a destra), quindi l’ascesa al Gavia  con un gruppi di amici ed ex campioni.

Persegona 2 (2)

Un record d’amore e di passione per il ciclismo: Tarcisio Persegona ha affrontato come per le  altre 399 volte, i 17 chilometri di salita in un paio d’ore e, una volta giunto al rifugio che c’è in vetta, ha firmato l’albo d’oro e festeggiato al rifugio del Passo Gavia. 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136