QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Ponte di Legno: il sindaco Sandrini critica Roma, Cenini va all’attacco su piazzale Europa

venerdì, 15 novembre 2013

Ponte di Legno – Polemiche sui bilanci comunali: Ponte di Legno e Temù criticano il governo Letta perché si trovano costretti a fare i conti con bilanci comunali caratterizzati da entrare sempre più rosicate, che non consentono di eliminare i balzelli e quindi non in grado entro fine anno di saldare stipendi e fatture. Anzi i due i Comuni della Valle Camonica dovranno restituire allo Stato una somma complessiva di 800mila euro.Ponte_di_legno_municipio

In alternativa potranno rinunciare ad introiti futuri per un equivalente importo. Un colpo che rischia d’essere fatale. Aurelia Sandrini, sindaco di Ponte di Legno si è già espressa criticando le scelte di Roma. Il consigliere di minoranza Diego Cenini si schiera contro lo stesso borgomastro di Ponte di Legno : “Qui dichiarano che Roma non rispetta i patti, e che Ponte sta per sprofondare nei debiti per 147 mila euro, ma non parlano dei circa 18 milioni di Euro necessari per Piazzale Europa, quelli no, non fanno baffo al bilancio Comunale. Ma chi vogliono prendere in giro”. Il messaggio di Cenini è chiaro: “Svegliatevi dal grande sogno, Dalignesi, prima che sia troppo tardi”. Piazza Europa è nel mirino della Corte dei Conti e nei prossimi mesi potrebbero arrivare novità importanti e clamorose.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136