QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Ponte di Legno, il comandante Pellicano ritira il premio e ringrazia tutti i vigili del fuoco

domenica, 20 agosto 2017

Ponte di Legno – Premiati i vigili del fuoco. E’ stato assegnato in mattinata al Corpo Nazionale Vigili del Fuoco il premio speciale Ponte di Legno -MirellaCultura 2017, in occasione della cerimonia dell’ottava edizione di PontedilegnoPoesia, che ha concluso la rassegna “Una montagna di cultura… la cultura in montagna”.

I vigili del fuoco dei distaccamenti di Ponte di Legno, Vezza d’Oglio, Edolo, Breno e Darfo Boario Terme, che hanno raggiunto piazzale Europa e presenziato – accanto all’ingegner Agatino Carrolo, comandante provinciale dei vigili del fuoco di Brescia e all’ingegner Dante Pellicano, comandante regionale dei vigili del fuoco – alla cerimonia in sala consiliare a Ponte di Legno (Brescia).

Un momento importante è stata la consegna del riconoscimento – l’opera d’arte “Il fuoco spento” realizzato dall’artista camuno Edoardo Nonelli – al comandante regionale dei vigili del fuoco Dante Pellicano – da parte di Andrea Bulferetti, patron di MirellaCultura, Aurelia Sandrini, sindaco di Edolo, e Gustavo Cioppa, sottosegretario di Regione Lombardia.

L’ingegner Pellicano, oltre a ringraziare per il riconoscimento e l’accoglienza, ha sottolineato: “Questo premio va a tutti i vigili del fuoco un Corpo unico impegnato quotidianamente in attività tra prevenzione e impegnati direttamente sul campo, magari sottraendo tempo alla famiglia e certe volte per poco più di mille euro al mese”.

“Questo premio – ha concluso l’ingegner Pellicano – va ai Permanenti e ai Volontari che sovente sono chiamati a delicati interventi e che oggi sono presenti in questa sala”.

Andrea Bulferetti ha poi sottolineato l’impegno dei vigili del fuoco in queste zone montane e auspicato che nei prossimi mesi i vigili del fuoco di Ponte di Legno possano trovare una sede adeguata, oltre a una progettualità comune tra le realtà dei vigili del fuoco dell’Alta valle.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136