QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Ponte di Legno, i carabinieri arrestano 41enne per spaccio. Era responsabile della security di un locale al Tonale

martedì, 11 aprile 2017

Ponte di Legno – I carabinieri durante un normale controllo al “Passo del Tonal”, comune di Ponte di Legno (Brescia), hanno arrestato un 41enne. I militari della stazione di Ponte di Legno, nel corso di un servizio opportunamente predisposto in base alle notizie acquisite dai militari sciatori dai frequentatori del comprensorio sciistico, hanno tratto in arresto S.M. 41 enne, cittadino italiano, domiciliato in Passirano (Brescia), per “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”.Carabinieri - foto nuova10

L’uomo, responsabile per un’agenzia di Brescia del servizio di security di un noto locale-bar (la cui proprietà è risultata estranea), frequentato da giovanissimi e nel quale nella serata era previsto un evento per la chiusura stagionale, appena giunto in loco, è stato trovato in possesso di 14 grammi circa di sostanza stupefacente del tipo cocaina, suddivisi in 27 dosi già confezionate e pronte per la cessione.

Nel corso della successiva perquisizione domiciliare, sono stati rinvenute ulteriori 3 dosi per 2 grammi circa complessivi della stessa sostanza. Processato per direttissima, il Gip del tribunale di Brescia lo ha condannato ad un anno di reclusione, 1.200 euro di multa, pena sospesa.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136