QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Ponte di Legno ha ricordato il Beato Paolo VI: pubblico incantato dal concerto. VIDEO

venerdì, 7 agosto 2015

Ponte di Legno – Grande serata a Ponte di Legno che ha ricordato il Beato Paolo VI con una Messa alle 18 e il concerto nella chiesa parrocchiale alle 21 della Filarmonica del Festival Pianistico Internazionale di Brescia e Bergamo, diretta da Pier Carlo Orizio. E’ stata una giornata speciale per Ponte di Legno che ha ripercorso la figura di Papa Paolo VI, che fino agli anni Cinquanta frequentava ogni estate la località di Ponte di Legno.

In serata la Santa Messa alla presenza anche di alcuni parenti del Beato Paolo VI, mentre in una chiesa parrocchiale stracolma il concerto diretto da Pier Carlo Orizio, con Sonia Formenti al flauto e Tatiana Alquati all’arpa. Presenti il parroco don Giuseppe e il sindaco Aurelia Sandrini.

Il concerto con musiche di Mozart eseguito in do maggiore per flauorizio concerto a Ponte di legnoto, arpa e orchestra K 299, soliste la flautista Sonia Formenti e l’arpista Tatiana Alquati, giovani e talentuose musiciste che collaborano regolarmente con la Filarmonica. A seguire l’esecuzione della Sinfonia n. 29 in la maggiore K 201. Al termine del concerto un lungo applauso e la richiesta di bis da parte del pubblico.

INCONTRI MUSICALI AL MIRELLA

A Ponte di Legno proseguono gli Incontri musicali in ricordo di Papa Paolo VI. Giovedì 13 agosto sul palco della Sala Paradiso del Centro Congressi Hotel Mirella, salirà Federico Colli, pianista bresciano la cui carriera a livello internazionale è in costante ascesa. Per Colli, già altre volte applauditissimo ospite a Ponte di Legno, un programma con musiche di Bach (nelle trascrizioni di Myra Hess e Ferruccio Busoni), il Preludio, Corale e Fuga di César Franck e i Preludi op. 11 di Skrjabin.

Giovedì 20 agosto il cartellone degli Incontri si arricchisce con il“Concerto del Centenario”, organizzato da Pontedilegno-MirellaCultura nell’ambito della Settimana “Una montagna di cultura… la cultura in montagna”.

I riflettori della Sala Paradiso saranno puntati sull’eclettico pianista franco-americano François- Joël Thiollier, ormai dalignese d’adozione, che presenterà un programma intitolato “Compositori di fronte ai conflitti”, con brani di Chopin, Skrjabin, Rachmaninov e Ravel.

Ispirata al pensiero di Papa Montini nei confronti dell’arte e degli artisti, l’iniziativa è promossa dal Festival Pianistico Internazionale di Brescia e Bergamo, dall’Associazione Musicale Gasparo da Salò, dal Comune, dalla Pro Loco e dalla Parrocchia di Ponte di Legno. Collaborano: Fondazione Banca San Paolo di Brescia, Banca di Valle Camonica, Pontedilegno-MirellaCultura.


VIDEO 1


VIDEO 2


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136