QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Ponte di Legno, un successo le giornate Fai: le opere dei 17 ragazzi di terza elementare su Gadda

domenica, 20 marzo 2016

Ponte di Legno – I pannelli realizzati su Carlo Emilio Gadda dai 17 ragazzi delle scuole elementari di Ponte di Legno (Brescia) hanno colpito dalignesi e turisti che hanno visitato i luoghi scelti per le giornate Fai di primavera.

L’evento è stato curato nei dettagli dall‘artista dalignese Edoardo Nonelli e dall’insegnante Maria Casabona,  quest’ultima ha coordinato il lavoro degli alunni di terza elementare sulla figura di Gadda e sui sui scritti.

Ogni pannello riportava uno scritto di Gadda con citazioni contenute nel “Giornale di Guerra e Prigionia” risalenti alla fine del 1915 e all’inizio del 1916 e i 17 alunni di terza elementare hanno illustrato tutte le citazioni e il lavoro svolto, sotto l’attenta guida dell’insegnante Casabona.

 

Nella presentazione il sindaco Aurelia Sandrini ha sottolineato la novità delle prime giornate Fai di primavera, come “occasione per riscoprire il territorio e la storia di Ponte di Legno”.

Le visite sono state articolate in un percorso nel centro storico di Ponte di Legno, partendo dal municipio quindi la tappa alle scuole elementari di via Bixio con visita alle creazioni dedicate a Carlo Emilio Gadda da parte degli alunni di terza elementare, poi la visita alle sculture lignee della chiesa parrocchiale, il museo d’arte sacra e le opere di Ettore Calvelli, i totem del percorso “Pontedilegno, paese della poesia”. E’ stato presentato in queste giornate il libro “La Guerra Bianca di Carlo Emilio Gadda”, di Giancarlo Maculotti e Pierangelo Ferrari, appena pubblicato.

Il leit motiv delle due giornate – un grande successo per Ponte di Legno – è stato all’insegna di storia, arte e poesia. Il tutto sulle orme di Carlo Emilio Gadda. Un’esperienza positiva che ha coinvolto l’intero paese dalignese e i turisti.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136