QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Ponte di Legno, corsa alla “Mangia e vai”: disponibili pochi posti. Concorso fotografico, le novità 2015

mercoledì, 8 luglio 2015

Ponte di Legno – Disponibili ancora pochi posti, poi si chiuderanno le iscrizioni alla “Mangia e Vai”, l’evento nato undici anni fa con lo scopo di far conoscere al turista i bellissimi paesaggi dell’alta Valle Camonica e le sue tradizioni enogastronomiche ed è un appuntamento fisso di metà luglio.

Gli organizzatori hanno affiancato anche un concorso fotografico e la premiazione delle migliori fotografie. Le iscrizioni si chiuderanno al raggiungimento dei 2.500 partecipanti: possono essere effettuate al Consorzio Adamello Ski, Pro loco Ponte di Legno, Info Point Temù e Pro loco Vezza d’Oglio.mangiaevai escursione Ponte di legno 1

La passeggiata che viene proposta con la “Mangia e Vai” –  il comitato organizzatore è presieduto da Stefano Maculotti , e al lavoro per preparare l’evento ci sono i volontari, tra cui Corrado Asticher –  è nel Parco Nazionale dello Stelvio, con un percorso facile e pianeggiante.

Sono previste numerose tappe dove i trecento volontari vi serviranno alcune prelibatezze, cucinate secondo la tradizione: gli immancabili “calsù”, un ottimo brodo di gallina, lo spezzatino che da queste parti viene rigorosamente accompagnato da una polenta fumante e poi i formaggi prodotti localmente.

L’Alta Valle Camonica si distingue anche per l’artigianato ligneo, che verrà esposto lungo il percorso nel pittoresco borgo di Pezzo, e per la produzione di marmellate realizzate con i piccoli frutti coltivati in loco, che potrete acquistare direttamente dai produttori. Durante la giornata sono previsti intrattenimenti musicali e l’animazione per i bambini. Case di Viso mangia e vai 20

CONCORSO FOTOGRAFICO

Il Comitato Organizzatore propone un contest fotografico su Instagram con l’obiettivo di coinvolgere tutti i partecipanti, in un percorso fotografico tale da raccontare, attraverso l’utilizzo del social network, lo spirito della manifestazione.

1. Chi può partecipare:
La partecipazione è gratuita ed aperta a tutti, fotografi professionisti o fotoamatori, nel rispetto del presente regolamento e delle policy previste da Instagram. Non ci sono limiti al numero di scatti che ogni concorrente potrà far partecipare.
2. Durata del contest:
In concomitanza dello svolgimento della manifestazione ovvero dalle 8 alle 19 di domenica 12 luglio
3. Come si partecipa:
Per partecipare al contest è necessario:
– scaricare sul proprio smartphone l’applicazione gratuita Instagram
– scattare foto in occasione della manifestazione Mangia e Vai 2015
– taggare la foto con l’hashtag ufficiale #mangiaevai , aggiungere un’eventuale descrizione e condividerla su Instagram.
– I partecipanti avranno la possibilità di fare il repost sui propri profili social per invitare gli amici a seguire il contest e a votare la foto.
4. Cosa e come fotografare:
I partecipanti al contest sono invitati a catturare con immagini, persone, oggetti, luoghi, situazioni che possano descrivere al meglio lo spirito manifestazione.
5. Partecipando al concorso gli autori delle foto confermano ed attestano che:
• le foto caricate per il concorso sono effettivamente state scattate e create da loro stessi
• le foto non contengono materiale osceno, violento, offensivo o diffamatorio
• le foto non contengono materiale discriminante per sesso, etnia e religione
6. Come vengono scelti i vincitori:
Vinceranno il contest le prime tre foto che riceveranno il numero più alto di “like” entro entro e non oltre domenica 26 luglio 2015.
7. Assegnazione dei premi
- 1° foto classificata: Iscrizione gratuita x due persone all’edizione Mangia e Vai 2016
- 2° e 3° classificata: Giornaliero Adamello Ski valido per la Stagione Invernale 2015-2016
8. Consenso
I partecipanti, taggando le proprie foto nel modo sopra indicato, danno implicito consenso all’iniziativa e scelgono volontariamente e liberamente di pubblicare le proprie fotografie per il contest

Le foto saranno visibili tramite apposito link sul sito internet: www.mangiaevai.it e tramite instagram hashtag #mangiaevai

 IL PERCORSO 

La partenza è da Santa Apollonia (raggiungibile con il bus navetta) dove, dalle 8.30, si ritirano i mangiapass. In località Silizzi la prima sosta nei pressi della vasta area attrezzata all’interno del Parco dello Stelvio dove vi attendono l’aperitivo e il gadget ricordo. Attraversando le Case del Toss si ritorna a Santa Apollonia per ritirare acqua, degustare il “Fiurit” e, per chi lo desidera, dissetarsi alla famosa fonte ferruginosa dalle proprietà curative visitando nel frattempo la graziosa chiesetta di S. Rocco. Lungo la stradina racchiusa tra muretti di pietra si prosegue fino alle Case di Gioco dove viene servito l’antipasto di affettati nostrani, formagella, pane di segale e vino bianco per poi proseguire verso Pezzo per degustare i famosi calsù della Mangiaevai preparati con una ricetta inedita.

Ci si addentra poi nella Valle di Viso dove, al Ponte dei Martinoli, vi attende il tradizionale brodo di gallina e in località  Valmalze un buon sorbetto vi rinfrescherà. A seguire un piccolo strappo in salita vi porterà allo spezzatino e salamella con polenta e vino rosso che verrà servito tra le suggestive Case di Viso (alle 15 nella locale chiesetta celebrazione della Santa Messa). Per guadagnarsi il formaggio stagionato di malga e la frutta bisogna camminare fino alle baite di Pirli. Prima di scendere lungo il sentiero che riconduce a Pezzo è possibile degustare, nella soprastante pineta, un buon caffè de scandèla. Si riattraversa il centro storico del paese e ci si congiunge alla strada sterrata in discesa fino a Planpezzo per scoprire dolci e torta. Qui, prima di concludere la manifestazione, ti attende la degustazione offerta dal “Liquorificio Adamello” e le allegre bancarelle di prodotti locali e artigianali. L’accompagnamento musicale, vari intrattenimenti e tante altre sorprese allieteranno tutto il percorso della Mangiaevai.

Alberto Panzeri


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136