QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Ponte di Legno chiude il festival Alps: attesa per il Soprano Silvia Lorenzi in “Vette di Latte”

sabato, 3 settembre 2016

Ponte di Legno – Il festival internazionale del cinema di montagna domani protagonista in Alta Valle Camonica con la performance artistica  “Controluce” domenica 4 settembre con il Soprano Silvia Lorenzi in “Vette di latte” a Ponte di Legno, in piazza XXVII Settembre.vette di latte

Dopo quattro serate di proiezioni presso il cinema Alpi di Temù (Brescia) in Valle Camonica, nel weekend giunge al termine la prima edizione di “ALPS – Festival Internazionale del cinema di montagna”. Organizzato dall’Associazione Montagna Italia, con il supporto di ufficio stampa e comunicazione Teamitalia, il Festival “Alps” fa parte del Circuito “Spirit of the mountain”. In collaborazione con il Comune di Temù, Valle Camonica-La Valle dei segni, Ponte di Legno Tonale-Adamello Ski e la Provincia di Brescia, l’iniziativa si propone come l’unico Festival Internazionale nel bresciano che promuove un bando di concorso cinematografico ai fini della valorizzazione dell’ambiente montano attraverso la proiezione di opere suggestive che andranno ad esplorare le tematiche dell’alpinismo, dell’escursionismo, dei ghiacciai, del viaggio e di fauna e flora in montagna e di popoli lontani.

PERFORMANCE ARTISTICA CONTROLUCE by la Compagnia delle Chiavi “Dove non si può più vedere si deve imparare ad ascoltare, è qui che la voce della Montagna acquista il potere di incantare, affascinare e irretire… “Più si sale verso la vetta, più aumenta il bianco di nevi e ghiacci, la luce diventa accecante, l’occhio umano si fa fessura, ogni suono si amplifica e…”. La Compagnia delle Chiavi presenta “Controluce”, una performance abbagliata e abbagliante, figlia del fascino della Montagna e tappa dell’omonima Saga. Un breve racconto la introduce, come luce che si accende illuminando la scena. Segue poetico l’ingresso del canto (lirico), come portato dal vento che soffia attorno alle vette, e che continua a raccontare la favola infinita dell’uomo e della Montagna… Effetti collaterali: lo “spettatore” di Controluce, una volta tornato a valle, alla consuetudine della propria casa, non potrà più dimenticare quella storia, quella voce e quella luce. Soprano e performer: Silvia Lorenzi Danzatrice e performer: Camilla Bertoletti by Danzarea Violoncello: Antonio Papetti Pianoforte: Fabio Piazzalunga Video Arte: Giovanni Bianchini e Andrea Minoglio. In collaborazione con la Pro loco ed il Comune di Ponte di Legno, a conclusione dell’evento, domenica 4 settembre alle 12, presso il chiostro in piazza XXVII Settembre a Ponte di Legno, il soprano Silvia Lorenzi si esibirà in una performance teatrale- lirica dal titolo “Vette di latte”. Accesso libero. Il Soprano Silvia Lorenzi in “Vette di latte” declinazione teorica & artistica della Voce “Svelare la voce” è un canto, un racconto, un profumo… una performance, uno studio artistico, un libro cantato, un ricordo, un momento senza spiegazione, ma dai tanti significati o semplicemente uno spazio che si riempie di voce. Una performance narrata e cantata. Una storia che si dipana e sviluppa attraverso una voce e un filo narrativo.

IL PROGRAMMA 

Domenica 4 settembre “Montagna & Suoni”
il Soprano Silvia Lorenzi si esibirà in una performance teatrale/lirica dedicata al
tema della montagna dal titolo “Vette di latte”, presso il Chiostro in Piazza XXVII Settembre a Ponte di Legno alle 12
In caso di pioggia l’evento si terrà nella Sala Consiliare di Ponte di Legno
Silvia Lorenzi – Soprano
Svolge intensa e poliedrica attività artistica.
Fa della voce uno strumento di costante studio e ricerca.
Ha recentemente pubblicato il libro “Svelare la voce”, edito da Mondadori
Ha fondato la “Compagnia delle Chiavi” nella quale si fondono gesti teatrali e cultura della voce.
(attualmente in tournée con le produzioni della “Saga della montagna”).


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136