QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Ponte di Legno: avanzano il cantiere di piazzale Europa e le richieste di risarcimenti milionari

giovedì, 12 dicembre 2013

Ponte di Legno – Il parcheggio di piazzale Europa avanza, ma quanto costerà alla collettività? E’ l’interrogativo che si pongono residenti e turisti che in questi giorni transitano vicino al municipio e vedono un andirivieni di camion. Il cantiere è ripartito e questo fa ben sperare. Dopo  quasi sette anni il Comune sembra aver imboccato la strada giusta. L’opera pubblica procede  anche se la conclusione dovrebbe arrivare antro fine del prossimo anno. Attualmente  l’impresa sta completando la prima soletta. Il costo? Inizialmente era di sei milioni di euro che ora sono più che raddoppiati.

I RISARCIMENTI Ponte di legno parcheggio

Intanto il Comune è alle prese con le richieste di risarcimento per i danni al patrimonio e mancati introiti delle attività commerciali e ristoranti. In particolare gli edifici e condomini Le Villette, PDL e San Marco. Il Comune è stato citato il 10 aprile 2009 dinanzi al Tribunale Civile di Brescia con una richiesta di risarcimento di 9 milioni di euro  da parte dei condomini che hanno subito danni. L’Amministrazione pur non ritenendo imputabile alcuna responsabilità per i presunti danni denunciati, ha provveduto a presentare alla Compagnia di Assicurazione Carige una rituale denuncia del sinistro.

ATTIVITA’ DEL LEGALE 

Il legale della compagnia assicurativa è l’avvocato Giuseppe Molinari che ha assistito il Comune nel giudizio di risarcimento previo accertamento tecnico dai danni provocati dai lavori di costruzione del parcheggio di piazzale Europa. La compagnia di assicurazione ha anche precisato che corrisponde il massimale dei danni in 2 milione e 600 mila euro , l’eccedenza – come indicato anche nella delibera 85 del 21 novembre scorso – rimane a carico del Comune. La causa in tribunale sarà lunga e il Giudice non si è ancora riunito, l’avvocato Giuseppe Molinari ha chiesto la liquidazione delle competenze per un ammontare complessivo di 26mila 644 mila euro.

Intanto si attende l’udienza davanti al tribunale civile di Brescia  per il risarcimento dei danni, mentre il Comune, per i lavori eseguiti non correttamente nella prima fase, ha già avviato una sua azioni civili risarcitoria.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136