QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Ponte di Legno: anziano truffato di 20mila euro da falsi ispettori. Indagano i carabinieri

sabato, 27 febbraio 2016

Ponte di Legno – Una truffa di alcune decine di migliaia di euro. Un anziano residente in Alta Valle Camonica è stato truffato da due persone che l’hanno avvicinato all’uscita dell’ufficio postale, quindi l’hanno accompagnato a casa spacciandosi per ispettori incaricati di controllare il denaro.

truffa

Una volta raggiunta l’abitazione i due truffatori hanno verificato con il pensionato 80enne di Ponte di Legno (Brescia) il denaro, dicendo che alcune banconote erano false e che doveva presentarsi ai carabinieri.

La tecnica utilizzata: mentre uno stava controllando con l’80enne dalignese le banconote, l’altro ha invece ha rovistato nei cassetti della stanza accanto ed ha preso una busta contenente banconote da 100 euro per un valore superiore ai 20mila euro.

I due hanno poi invitato il pensionato ad andare dai carabinieri per la verifica delle banconote false. Appena chiusa la porta e tornato in stanza il pensionato si è accorto del furto della busta contenente più di 20mila euro ed ha lanciato l’allarme. I carabinieri di Ponte di Legno hanno avviato indagini per risalire agli autori dell’ennesima truffa in Alta Valle Camonica. Sono già stati visionati i filmati del centro storico di Ponte di legno e della zona Poste. L’invito delle forze dell’ordine è non aprire la porta a sconosciuti e –  se ci sono sospetti – avvisare tempestivamente.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136