QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Ponte di Legno: al via l’apertura dei rifugi. Il primo passo al Valmalza di Sant’Apollonia

venerdì, 30 maggio 2014

Ponte di Legno – Una festa in grande stile per l’apertura della stagione estiva e dei rifugi in quota. L’evento più importante è la riapertura del rinnovato rifugio Valmalza di Sant’Apollonia, nel Comune di Ponte di Legno. Un evento inserito nella tradizionale apertura della stagione dei rifugi. Una giornata straordinaria con degustazione Le Marchesin.

Dopo un inverno in cui la neve ha abbondato, l’estate in montagna si apre ora ai tantissimi appassionati, con numerose offerte e tante novità. L’assorifugi di Lombardia punta sulle proposte enogastronomiche, i gestori stendono i menù tipici in vista di “Tradizioni e Sapori in Rifugio” calendario di gustose proposte che hanno la finalità di promuovere la conoscenza del territorio alpino regionale e della sua tradizione.

Gli appuntamenti con l’agroalimentare in quota sono affiancati alle risorse tecnologiche. nella rifugio valmalza 1sola Valle camonica si contano ben 35 rifugi. Con l’asso rifugi lombardia è possibile organizzare escursioni e vacanze ottimizzando percorsi e tempi.

GLI INTERVENTI

Intanto si avvia a una soluzione la vicenda della frana che blocca il transito ai veicoli verso la Val Malga e il rifugio Premassone. Sono arrivati infatti i contributi di Enel (8mila euro) Comunità Montana (5mila euro) e Comune (3mila euro). Si attende ora il progetto per la sistemazione del collegamento, reso inaccessibile per uno smottamento in seguito al clima dell’inverno. Il rifugio è comunque raggiungibile a piedi, le auto si possono lasciare al Ponte del Guat.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136