QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Polisportiva Disabili Valcamonica: impresa di Bressanelli in Sicilia, Tomasoni secondo al Giro d’Italia e medaglie per l’atletica

mercoledì, 29 giugno 2016

Valle Camonica - Grande Mirco Bressanelli in Sicilia. Dopo aver percorso oltre mille chilometri con il suo handbike l’atleta della Polisportiva Disabili Valcamonica Mirko Bressanelli (nella foto) ha concluso  la Randonnée della Sicilia. Dopo aver percorso 900 kilometri Mirko, accompagnato e assistito a distanza da Luciano Pedretti, Pietro Felloni e Leo Belleri, è entrato nell’abitato di Cefalù e poi di Termini Imerese, lasciando per la notte l’ultimo tratto di 90 kilometri che l’ha portato nella mattinata del 24 giugno al traguardo di Terrasini, chiudendo la Randonnée entro il tempo stabilito e precisamente 1015 kilometri in 70 ore. Ancora una grande impresa per Mirco Bressanelli, al quale va il sentito grazie di tutta la Polisportiva da estendere anche ai suoi fidatiaccompagnatori.

mirco bressanelli

Giordano Tomasoni secondo al Giro d’Italia
Giordano Tomasoni ha partecipato domenica 26 giugno alla 4’ tappa del Giro Italia Handbike che si è disputata a Cesano Maderno ( MB) e si è classificato al 2’ posto di classe e 3’ assoluto; con questo risultato si conferma al 2’ posto nella classifica generale e si prepara alla 5’ tappa che si svolgerà a Fossano ( Cuneo) il 9 luglio.

Pioggia di medaglie per la Polisportiva Disabili ai Campionati Italiani di Atletica Leggera FISDIR
Ancora grandi risultati per l’atletica FISDIR della Polisportiva Disabili Valcamonica. Ai Campionati Italiani Assoluti FISDIR (disabilità intellettiva) che si sono svolti ad Ancona la squadra di Gigliola Frassa e Angelo Martinoli era formata da ben 23 atleti. Questi i risultati ottenuti: il nuovo primato italiano di Fernando Gaioni nei 400 ostacoli che con 1’09”88 ha migliorato di ben 2” il suo ex primato e ancora Fernando Gaioni nei 400 metri  piani ha sfiorato per un’inezia (1’00”18) la possibilità di scendere sotto il 1’ in questa difficile specialità. Poi gli altri titoli tricolori: Gabriele Rondi (salto in lungo), Silvia Preti( nel getto del peso e nel lancio del disco), Sara Bonfanti (lancio del giavellotto), Silvia Cattaneo (salto in lungo) e la staffetta 4×100 femminile. Medaglie d’argento per Gabriele Festa (800 m -1500 m marcia), Silvia Cattaneo (100 m), Gabriele Rondi (100 m), Silvia Spadacini (800 m -1500 m marcia), Sara Bonfanti (triathlon). Medaglia di bronzo per la staffetta 4×100 maschile, la 4×100 C21 maschile, per Angela Galluzzi (800 m-1500 m marcia), Davide Boniotti (salto in alto) Alessandro Provera (100 m e salto in lungo C21).

Hanno poi disputato la finale assoluta dei 100m ben tre Atleti (Kliner, Boniotti e Younes) e nella finale dei 100 m C21 (atleti Down) 3 Atleti (Rondi, Provera e Federici) così come la Polisportiva Disabili Valcamonica è stata l’unica società a portare ai Campionati Italiani le staffette veloci. Notevole la soddisfazione dello staff tecnico della Polisportiva anche per l’inserimento di due giovanissimi atleti, 15 anni, Cristian Kliner e Davide Boniotti, entrati nella Polisportiva attraverso la collaborazione che la società ha promosso con gli Istituti Scolastici (Olivelli di Darfo e Tassara di Breno).


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136