QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Piano estivo: definite le attività
negli uffici postali

martedì, 25 giugno 2013

Piancogno – Le Poste hanno definito il piano estivo, con riduzione dell’attività e apertura degli uffici a singhiozzo. Le località di villeggiatura sono state graziate dai tagli, anche per la maggior presenza di utenti nei mesi di luglio e agosto, mentre in città e in alcuni centri l’orario di funzionamento è ridotto. Moderatamente soddisfatti del piano i rappresentanti delle tre organizzazioni sindacali che hanno evitato la mannaia delle Poste. Infatti nel periodo estivo i giorni di chiusura nel Bresciano saranno 371 contro gli oltre cinquecento dell’estate 2012. La riduzione del servizio, secondo i criteri definiti dalla Poste e illustrato ai sindacati, prevede chiusure pomeridiane  a  giorni alterni in alcuni Comuni. In particolare: a Cogno, frazione di Piancogno, le Poste rimarranno chiuse 29 giorni tra luglio e agosto, riduzioni consistenti sono previsti anche a Pisogne,  dall’ 8 al 30 agosto e in diversi paesi dalla Bassa. Dalle Poste fanno sapere che i tagli sono stati limitati all’essenziale, tenendo presente anche il flusso di attività degli ultimi anni. Scongiurata la chiusura massiccia, per i Comuni interessati al piano riduzioni c’è solo di armarsi di pazienza e osservare i cartelli con le chiusure estive.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136