QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Piancogno, droga e munizioni illegali: doppio blitz dei carabinieri, arrestati 39enne e 58enne

venerdì, 29 gennaio 2016

Piancogno – Blitz antidroga dei carabinieri di Piancogno e del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Breno (Brescia), che hanno arrestato per “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione abusiva di munizioni” un 39enne, cittadino italiano, residente a Piancogno, già conosciuto alle forze dell’ordine.

Durante una perquisizione domiciliare (nella foto sotto), l’uomo è stato trovato in possesso di due involucri in vetro contenenti complessivamente grammi 162 di marijuana nonché di 300 munizioni (vari calibri) detenute illegalmente all’interno del garage della sua abitazione.

I militari operanti hanno proceduto immediatamente – in via amministrativa – al ritiro di tutte le armi e munizioni regolarmente detenuti dall’arrestato in attesa dell’emissione di provvedimento di “divieto detenzione armi e munizioni” da parte della Prefettura di Brescia. L’arresto è stato convalidato dalla competente Autorità Giudiziaria e l’uomo è stato scarcerato in attesa del processo.

Breno carabiinieri droga

ALTRO ARRESTO

Sempre a Piancogno i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Breno hanno tratto in arresto per “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti” un 58enne, cittadino italiano, residente nel paese camuno.

A conclusione dell’attività investigativa, i militari operanti hanno arrestato l’uomo in flagranza di reato trovandolo in possesso di complessivi grammi sei di sostanze stupefacenti di tipo cocaina ed eroina. Nel corso della perquisizione domiciliare, i militari rinvenivano inoltre la somma in contanti di 50 euro ritenuta provento dell’attività di spaccio, 2 bilancini di precisione, sostanza da taglio nonché materiale utile al confezionamento dello stupefacente.

L’arresto del 58enne è stato convalidato dalla competente Autorità Giudiziaria e l’uomo è stato sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di firma in attesa del processo.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136