QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Piancogno, caduta fatale a un uomo nel bosco nei pressi del torrente Trobiolo

martedì, 3 settembre 2013

Piancogno- I tecnici della Stazione di Breno del Cnsas – Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico stasera hanno recuperato il corpo senza vita di un uomo caduto in un dirupo nei pressi del torrente Trobiolo, per cause in corso di accertamento.Soccorso-Alpino-elicottero-SUEM

Si trovava in una zona boscosa, a circa 700 m di quota. Si è trattato di un recupero dall’alto per una trentina di metri. Sul posto anche i carabinieri di Breno e di Borno e la protezione civile.

Si tratta del corpo senza vita di padre Marino Haile, riverso in una pozza con una larga ferita alla testa. Il cappuccino era in vacanza, come faceva da anni, al convento dell’Annunciata. A Milano padre Marino era punto di riferimento per gli immigrati eritrei.

La salma del religioso verrà portata a Milano dove padre Marino era punto di riferimento per gli immigrati eritrei. La salma del religioso verrà portata a Milano dove padre Marino era punto di riferimento per gli immigrati eritrei.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136