QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Passo Tonale: sciatrice cade dall’ancora e scivola per 600 metri. Salvata da Polizia di Stato, Truppe alpine e Soccorso alpino

domenica, 18 gennaio 2015

Passo Tonale – Grande intervento di soccorso di una turista serba di circa 50 anni che ha avuto un incidente sulle piste da sci al ghiacciaio Presena. Una disavventura che poteva avere conseguenze ben più gravi per la sciatrice: infatti la donna durante la fase finale della risalita ha lasciato l’àncora nonostante non fosse ancora arrivata del tutto in cima all’impianto – per motivi ancora da chiarire – ed è scivolata per circa 500-600 metri, ossia tutto il canalone della parte sinistra del ghiacciaio.

Immediatamente si sono messi in moto i soccorsi: sul posto sono giunte le Truppe Alpine che operano in quella zona, poco dopo sono giunti gli agenti della Polizia di Stato che hanno la postazione al Passo Tonale e anche i tecnici del Soccorso Alpino.

La collaborazione tra i soccorritori ha portato dapprima alla stabilizzazione della sciatrice straniera, quindi è stata caricata sul toboga. E’ stato quindi necessario l’intervento di un gatto delle nevi con tanto di verricello per far risalire la sciatrice e successivamente è stata trasportata all’ospedale di Cles dove è stata ricoverata. Le sue condizioni non sono a rischio: i medici dell’ospedale della val di Non hanno avviato accertamenti per i traumi riportati.

L’intervento di recupero è stato tra i più complessi in questa stagione invernale da parte di Polizia di Stato, Truppe Alpino e Soccorso Alpino. A dicembre – nella zona della malga Valbiolo – gli agenti della Polizia di Stato avevano soccorso e salvato un turista ceco colpo da infarto. Grazie alla tempestività  dei soccorsi – come è accaduto al Presena – il turista è stato salvato.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136