QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Passi nella neve: arrivano le narrazioni in cammino. A Vezza d’Oglio c’è Davide Sapienza

venerdì, 7 agosto 2015

Vezza d’Oglio – Dopo gli appuntamenti con Aldo Cazzullo, Marco Baliani, Stefano Panzeri e Giancarlo Giannini, la decima edizione di Passi nella neve prosegue con le narrazioni in cammino. In un anno così importante come il 2015, la rassegna ripropone le narrazioni in cammino, esperienza avviata con successo nel 2014 e che continuerà in forma ampliata in questa edizione.sapienza davide

Un esperto di montagna racconterà le storie dei luoghi, arricchendo l’escursione con descrizioni e racconti che riguardano ciò di cui i partecipanti saranno circondati: l’ambiente montano, le trincee e i camminamenti, testimonianza della dura vita dei soldati durante il conflitto nelle zone alpine. Dopo il successo dell’edizione 2014, Davide Sapienza, giornalista, blogger e scrittore, fa il suo gradito ritorno alla guida di due escursioni impreziosite dal racconto delle vicende che hanno avuto questi luoghi come scenario durante la Prima Guerra Mondiale.

PRIMA NARRAZIONE IN CAMMINO
La prima narrazione in cammino, intitolata Di fronte al mondo, è in programma lunedì 10 agosto alle 8, da Gussano di Vezza d’Oglio (m. 1300 circa) a Cima Rovaia (m. 2530 circa). Davide Sapienza guiderà il pubblico verso un imponente complesso militare della Grande Guerra, quello di Cima Rovaia, dal quale, oltre a godere di una vista spettacolare, si possono osservare trinceramenti realizzati con pietre scistose disposte a secco, postazioni circolari, rompitratte e numerosi camminamenti tra le trincee. Il ritrovo è fissato alle ore 8.00 in Piazza 4 luglio 1866 a Vezza d’Oglio, da dove è a disposizione un servizio di trasferimento gratuito con minibus del Comune fino alla frazione Gussano. Alle 8.45 è in programma la partenza per Cima Rovaia; l’arrivo è previsto per le 13 circa. Il pranzo è a carico dei partecipanti; non sono previsti punti ristoro. Tempo di percorrenza medio 4 ore solo andata; il dislivello in salita è di circa 1200 metri, il livello di difficoltà escursionistico E. Il rientro a Vezza d’Oglio è libero. Per l’escursione vale la responsabilità personale.

In caso di maltempo, Di fronte al mondo sarà posticipata a martedì 11 agosto, oppure in caso di ulteriore maltempo saranno date comunicazioni alternative.

Per partecipare, è necessario iscriversi presso la Pro Loco di Vezza d’Oglio (piazza 4 luglio 1866, tutti i giorni dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 19, tranne domenica pomeriggio – tel. 0364.76131 proloco@vezzadoglioturismo.it), al costo di 10€, oppure direttamente in loco la mattina stessa.

SECONDA NARRAZIONE IN CAMMINO
La seconda narrazione in cammino, Inferno e Paradiso, è in programma mercoledì 12 agosto alle ore 8.30. Mai come in questa escursione sarà evidente la dialettica proposta nel titolo: l’inferno di una prima linea sempre sotto tiro, da abitare in condizioni estreme, e il paradiso, quello dei panorami che si aprono verso la Lombardia e il Trentino, nonché quello di una natura che promette incontri con le tipiche fauna e flora locali. Per chi vuole usufruire della cabinovia Ponte di Legno/Tonale per raggiungere il Passo del Tonale (m. 1885), la partenza è fissata alle ore 8.30 in Piazzale Cida a Ponte di Legno. Alle 9.30 ritrovo al Passo del Tonale e salita al Passo Paradiso (m. 2590) con la cabinovia Paradiso; dalla fine della tratta in cabinovia, alle ore 10.30 inizia il percorso a piedi verso l’attacco del Sentiero dei Fiori (m. 2965) alla base meridionale della Punta del Castellaccio. L’arrivo è previsto alle ore 12.30, il pranzo è a carico dei partecipanti e il rientro libero. Dislivello da Passo Paradiso all’attacco del Sentiero dei fiori 350 metri circa. Livello di difficoltà escursionistico E, con alcuni tratti ripidi. Per l’escursione vale la responsabilità personale. In caso di maltempo, saranno date comunicazioni alternative.

Per partecipare, è necessario iscriversi presso Pro Loco di Ponte di Legno (corso Milano 37, tutti i giorni 9.30-12.30 e 15-19; tel. 331/7148895 info@prolocopontedilegno.it), al costo di 10€ esclusi i costi di utilizzo degli impianti di risalita, oppure direttamente in loco la mattina stessa.

DAVIDE SAPIENZA
Davide Sapienza inizia a lavorare nell’editoria musicale come giornalista e traduttore nel 1984, per poi dedicarsi alla scrittura. Attualmente è collaboratore del Corriere della Sera (dorso di Bergamo), per il quale cura anche la rubrica settimanale Sentieri d’autore. Lopez. Le esperienze di viaggio a contatto con la natura vengono raccolte nel debutto: I Diari di Rubha Hunish, (2004, poi in edizione ampliata e riveduta, nel 2011 e quindi in e book, con fotografie dell’autore e un racconto inedito, nel luglio 2014).

Davide Sapienza scrive reportage, anche da luoghi remoti del pianeta, per varie riviste, tra cui Specchio (La Stampa), Rivista della Montagna, GQ, Diario; senza dimenticare la musica, con importanti interviste ai grandi personaggi del rock. Tra i lavori più recenti segnaliamo nel 2014 l’uscita di tre volumi di Jack London, Zanna Bianca (Feltrinelli), I Diari dell’Apocalisse (Piano B Edizioni), L’orribile bruto (Transeuropa). Oltre all’ antologia Una geografia profonda. Scritti sulla Terra e l’immaginazione (Galaad Edizioni) di Barry Lopez, pubblica il volume La Via dei Silter. Camminare nello spazio, respirare nel tempo (insieme a Franco Michieli).

La prossima narrazione in cammino, Sul confine, è in programma martedì 18 agosto con Roberto Mantovani, dal Passo del Tonale al Passo dei Contrabbandieri, fino al Montozzo.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136