QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Paspardo: spostata a domenica 25 ottobre la Mangialonga autunnale nelle Conche Gemelle

martedì, 20 ottobre 2015

Paspardo – In Valle Camonica spostata a domenica 25 ottobre la Mangialonga autunnale nelle Conche Gemelle, appuntamento con le castagne della Valle dei Segni, nel Parco Regionale dell’Adamello.Traversata alpina  paspardo1

Una passeggiata gastronomica (in gergo “mangialonga”) per conoscere e degustare i piatti a base di castagne della Valle Camonica, un prodotto che ha fatto a lungo la storia e l’economia di questo territorio, ma anche per conoscere un territorio e un paesaggio mozzafiato, dalle selve castanili secolari fino ai boschi radi di larici ora dorati che contrastano con una montagna che si prepara per il lungo inverno alpino, all’ombra dell’imponente Pizzo Badile.

È questo l’invito dell’iniziativa promossa dall’Associazione Uomo e Territorio Pro Natura in partnership con il Parco dell’Adamello, il Comune di Paspardo, Consorzio della Castagna, l’Ostello del Pittore e i Rifugi Colombè e De Marie. La camminata, con partenza dall’abitato di Paspardo (Brescia), si snoderà attraverso un percorso di circa 15 chilometri, toccando alcuni dei punti panoramici più suggestivi sulla Valle, sfiorando le alte vette rifugio della maestosa aquila reale e le pareti sulle quali è recentemente tornato lo stambecco, signore delle rocce. L’evento rientra nell’ambito del più ampio programma territoriale “Nelle Terre dell’Orso”, condotto dall’Associazione Uomo e Territorio Pro Natura, finalizzato alla tutela di un territorio montano ricco di risorse naturali, gastronomiche e culturali straordinarie, già primo sito italiano inserito nella Lista del Patrimonio Mondiale dell’Unesco.

PROGRAMMA DELLA GIORNATA
- Ore 9 – Ritrovo presso il Bar Gianni, in via Bertolotti (Paspardo) con registrazione dei partecipanti e consegna delle tessere
- Prima tappa – Colazione presso il Bar Gianni con assaggio di biscotti di castagne del Consorzio della Castagna
- Inizio della salita, lungo una comoda strada forestale tra prati e boschi fino a raggiungere il Rifugio De Marie (1480 m slm) dove sarà possibile degustare un’ottimo piatto di tagliatelle al profumo di castagna.
- Proseguimento della camminata in quota tenendo alle spalle il Pizzo Badile Camuno attraverso la meravigliosa Conca del Volano fino ad arrivare alla gemella Conca della Zumella, dove i partecipanti saranno accolti al Rifugio Colombè (1710 m slm) dai volontari dell’Operazione Mato Grosso che serviranno un squisito secondo piatto a base di polpettine in umido alle castagne con polenta.
- la discesa verso Paspardo, all’Ostello del Pittore, dove ad attendere i visitatori ci sarà una gustosa merenda a base di torte caserecce e pizza di segale, avverrà lungo una facile mulattiera che attraverserà antichi pascoli affacciati sulla media Valle Camonica.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136