QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Paspardo: la polizia provinciale recupera un piccolo capriolo abbandonato e lo affida al Cras

martedì, 16 giugno 2015

Valle di Saviore – Recuperato un piccolo capriolo. La Polizia Provinciale è intervenuta, su richiesta di un utente, per recuperare un capriolo di pochi mesi, apparentemente abbandonato dalla madre. L’animale era in piena salute, senza traumi evidenti, ed era stato lasciato momentaneamente solo dalla madre, probabilmente impegnata al pascolo alla ricerca di cibo o durante un’azione diversiva contro eventuali predatori.

L’invito a chi avesse la fortuna d’incontrare cuccioli di ungulati (cervi-caprioli) durante le escursioni all’aria aperta, di non toccare in alcun modo i piccoli, a meno che presentino ferite palesi che necessitino effettivamente di cure. capriolo femmina 1Il capriolo è stato affidato alle cure del CRAS (Centro Recupero Animali Selvatici) di Paspardo, dove verrà alimentato e cresciuto, prima di essere rimesso in libertà, una volta raggiunta l’autosufficienza.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136